Per il Camaro successo di misura sul Merì. Decide La Rocca

Esultanza La Rocca (Camaro)

Contro il Merì decide un gol di La Rocca al 30′ della ripresa. Arriva così un successo importantissimo che interrompe la striscia negativa.

Primo brindisi in campionato per il Camaro, che supera al “Marullo” il Merì e inizia a dare un senso alla propria stagione. Reduce da quattro sconfitte consecutive, la squadra di Romeo spreca, soffre ma riesce a strappare i tre punti grazie all’inzuccata di La Rocca su cross di Cappello al 30′ del secondo tempo. Neroverdi a quota 4 in graduatoria e attesi ora da due impegni ravvicinati: mercoledì 28 ottobre match casalingo di ritorno di Coppa Italia con il Città di Messina, sabato 31 torna il campionato con un’altra gara in programma al “Marullo”, seppur da ospiti, con la Messana.
LA CRONACA – E’ un Camaro ancora alle prese con diverse defezioni quello che ospita il Merì nella settima giornata di campionato. Assenti per squalifica Nastasi, De Maria e Russo, indisponibili anche Fiorito, Bonaccorso, Lombardo e Mangano. Romeo conferma il 4-3-3: in porta La Fauci, in difesa Porcino, Lauro, Puzone e Mondello, a centrocampo Keita, Durante e Cappello, in avanti Scarantino, Fugazzotto e La Rocca.
Buon avvio del Camaro, già pericoloso al 4′: Mondello si incarica di una punizione da destra, sinistro tagliato che attraversa l’area senza che nessun compagno riesca ad intervenire. Il Merì replica all’8′: punizione di Andrea Bucca da sinistra, girata di Antonio Impalà e gran parata di La Fauci che salva la propria porta. Scampato il pericolo, il Camaro torna a spingere e al 10′, su angolo di Mondello, reclama per due volte il rigore per altrettanti interventi prima su Fugazzotto e poi su Cappello. Lo stesso Cappello un minuto più tardi è protagonista di una bella azione personale conclusa con un destro da fuori che sfiora la traversa. Al 13′ Durante apre a destra per Scarantino, inserimento e tiro di Porcino che manda alto di poco. Nuova azione di marca neroverde al 25′: cross da sinistra di Keita e colpo di testa di Cappello che non inquadra il bersaglio. Al 32′ il Merì torna a farsi vedere con la battuta a rete ravvicinata di Andrea Bucca, su cui salva Mondello. Il Camaro non si scompone e, al termine di una bella azione corale, Scarantino serve Fugazzotto che calcia al volo da posizione favorevole ma colpisce male. I minuti finali della prima frazione non regalano altre emozioni e si va al riposo sullo 0-0.

Ingresso in campo

Igesso in campo

Anche la ripresa si apre con un’ottima chance per Fugazzotto, servito anche stavolta da Scarantino, ma il numero 10 di casa calcia alto. Al 5′ azione di Cappello sulla sinistra, palla al limite per Scarantino che cerca la porta ma trova la deviazione in corner di un difensore avversario. Il Merì replica all’8′ con una buonissima occasione: Antonio Impalà va via a sinistra e serve al centro Ruggeri, il cui tiro da distanza ravvicinata è impreciso. Al 12′ ci prova Durante da fuori ma il suo tiro è debole e il portiere Giorgianni può interventire. Ben più pericolosi gli ospiti al 16′, quando il tiro-cross di Antonio Impalà accarezza la traversa prima di finire sul fondo. Le occasioni in questa fase si succedono e ancora sull’asse Scarantino – Fugazzotto il Camaro va vicino al gol: il tiro di prima dell’attaccante è deviato in angolo da Tindaro Bucca. Sul corner che segue grande occasione per Lauro, che riceve sul secondo palo ma calcia sull’esterno della rete. Al 18′ primo cambio nel Camaro: Alessandro Bonamonte rimpiazza Fugazzotto e va a supportare La Rocca in avanti. Alla mezzora la rete che decide l’incontro: Cappello recupera palla sulla destra e va al cross trovando La Rocca a centro area, tempismo ed elevazione sono perfetti e il pallone termina in rete. Per Fabio La Rocca secondo gol in campionato, terzo stagionale. Quattro minuti più tardi Alessandro Bonamonte viene falciato in area da Quattrocchi ma l’arbitro De Fazio interviene assegnando addirittura la punizione agli ospiti. Un po’ di apprensione nel finale per il Camaro: il Merì mette i brividi ai padroni di casa al 44′ con il tiro da fuori di Antonio Impalà che sfiora la traversa. La squadra guidata da Cataldi ci prova anche un minuto più tardi ma la punizione di Ruggeri termina alta. Dopo sei minuti di recupero, arriva il triplice fischio: per il Camaro è una liberazione, finalmente arriva il primo successo in campionato. Mercoledì ritorno di Coppa Italia con il Città di Messina: si ripartirà dallo 0-1 esterno con cui i neroverdi si sono imposti all’andata. Sabato 31 ottobre nuovo impegno di campionato: contro la Messana si gioca al “Marullo“, anche se da calendario in trasferta.

La gioia dei giocatori del Camaro dopo il gol

La gioia dei giocatori del Camaro dopo il gol

Il tabellino
Promozione, Girone B – 7ª giornata

Campo sportivo “Marullo” di Bisconte – Messina, sabato 24 ottobre 2015
Camaro-Merì 1-0
Marcatore
: 30′ st La Rocca.
Camaro: La Fauci, Porcino, Mondello, Durante (42′ st Marchese), Puzone, Lauro, Cappello, Keita, La Rocca (47′ st An. Bonamonte), Fugazzotto (18′ st Al. Bonamonte), Scarantino. A disposizione Terranova, Comandè, Cutè, Rifici. Allenatore: Romeo.
Merì: Giorgianni, Lo Monaco (37′ st Puliafito), Mangano (33′ st La Spada), G. Impalà, T. Bucca, Quattrocchi, Ruggeri, A. Bucca, A. Impalà, Pandolfo, Scolaro (21′ st Giangrande). A disposizione Drago Ferrante, Pirri, Scauso, Furnari. Allenatore: Michele Cataldi.
Arbitro: Claudio Clemente De Fazio di Catania.
Assistenti: Salvatore Recupero di Barcellona P.G. e Marco Gravagno di Acireale.
Ammoniti: 23′ pt Keita (C), 42′ pt G.Impalà (M), 11′ st Lo Monaco (M), 28′ st Lauro (C), 30′ st La Rocca (C), 37′ st Quatteocchi (M), 49′ st An. Bonamonte (C).
Espulsi: nessuno.

Recupero: 0′ pt, 6′ st.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti