Partito il primo corso di comunicazione per società targato Fipav Messina

pallavoloAnche la pallavolo deve aprirsi ai nuovi standard della comunicazione

Ha avuto inizio lunedì scorso il primo corso in “Media Communication Manager” per società sportive organizzato da Fipav Messina, iniziativa realizzata nell’ambito delle attività programmate dal Comitato Territoriale per supportare il movimento pallavolistico territoriale e stimolare sia le società che i tesserati a continuare a crescere, formandosi e dotandosi anche di strumenti e strutture organizzative sempre più competenti. Cinque moduli, dei quali tre realizzati in streaming e gli ultimi due dal vivo, ai quali seguirà una fase di tirocinio attivo per cimentarsi nella pratica sulle nozioni apprese durante le attività teoriche. Partecipazione completamente gratuita e tanti spunti interessanti per poter intraprendere un percorso importante di comunicazione all’interno di una società sportiva.

Fipav Messina

Il presidente della Fipav Messina Alessandro Zurro

E la risposta è stata decisamente positiva: “Possiamo dire che si tratta di un esperimento assolutamente riuscito – commenta così l’avvio del corso il presidente territoriale Alessandro ZurroEra una scommessa che volevamo tentare: abbiamo strutturato un percorso completo e, soprattutto, abbiamo messo in piedi un’iniziativa che concretamente sostiene le nostre società, quindi possiamo ritenerci molto soddisfatti. E la soddisfazione è maggiore se pensiamo che, nonostante si trattasse di un corso assolutamente inedito, abbiamo raggiunto quindici iscrizioni, ricevendo anche adesioni da parte di società di Trapani, Palermo e Ragusa. Questo vuol dire che siamo sulla strada giusta per fare del bene a tutto il nostro movimento”.

Durante il primo modulo, tenuto dall’esperto in comunicazione digitale e marketing politico Piero Rizzo, sono state affrontate diverse tematiche riguardanti la differenza sostanziale tra comunicazione istituzionale e new media, passando per approfondimenti riguardanti il target di riferimento e la modulazione del tono di voce a seconda del media utilizzato e del messaggio da comunicare. Il secondo modulo verterà sulle diverse tecniche di comunicazione e sull’immagine coordinata, approfondendo la sostanziale differenza nel formulare un comunicato stampa piuttosto che un post sui social.
Fipav Messina

Piero Rizzo e Alessandro Zurro in Assemblea provinciale

“Abbiamo strutturato un percorso che permette di approfondire diverse argomentazioni – conclude Zurro –. Un percorso che, alla fine, garantirà valore aggiunto alle società che vi hanno aderito. Ma, più in generale, siamo convinti che si tratti di un’iniziativa che porterà vantaggi concreti all’intero network pallavolistico territoriale, rispondendo cosi al meglio ai nostri obiettivi di supporto alla crescita di tutte le società e di tutti i tesserati del nostro movimento”.