Parks trascina l’Orlandina Basket in gara 1 playoff. Battuta Ravenna 94-79

BenfappTrapani, Triiche e Parks

Splendida prestazione offensiva dei ragazzi di coach Sodini che, in un PalaSikeliArchivi caldissimo per l’occasione, battono Ravenna per 94-79 e si portano 1-0 nella serie.

Una gara sempre in controllo per i biancoazzurri, che vanno in vantaggio in doppia cifra già nel primo quarto, toccando anche il +20 a metà terzo quarto, grazie alla spinta del pubblico paladino e ai nuovi Fab 4: Parks, Triche, Bruttini e l’ultimo arrivato Joe Trapani, capace di sfiorare la doppia-doppia al suo ritorno in campo dopo quasi due anni con 16 punti e 9 rimbalzi.

Benfapp

Jordan Parks, monumentale con 31 punti

Mostruosa la partita di Jordan Parks, che chiude con 31 punti realizzati (8/13 da 2, 4/5 da 3), di cui 25 nel solo primo tempo! 20 punti, 8 assist e 6 rimbalzi per Brandon Triche, 15 punti, 5 rimbalzi e 4 assist per Capitan Bruttini, mentre dalla panchina Mobio e Mei contribuiscono, rispettivamente, con 7 e 5 punti. L’appuntamento per Gara 2 è fissato per lunedì 29 aprile al PalaSikeliArchivi alle ore 21.00.

Il quintetto schierato da coach Sodini è composto da Triche, Neri, Parks, Trapani e Bruttini. Coach Mazzon risponde con Marino, Smith, Cardillo, Masciadri e Hairston.

La gara prende il via con un botta e risposta tra Smith, Parks, Bruttini. A quattro punti consecutivi di Smith risponde Parks con la tripla. Hairston e Masciadri portano ancora avanti Ravenna sul 10-13, ma dopo 5’ arrivano i primi punti in maglia Benfapp di Joe Trapani, che ne mette quattro di fila per il sorpasso Benfapp, con Mei a infilare la tripla del +4 (17-13). Smith prova a tenere incollati i suoi, ma arrivano le triple di Trapani e Parks, a portare i paladini sul +11 (26-15). Ravenna torna a segnare col gioco da tre punti di Hairston e il 2/2 di Mei chiude il quarto sul 28-18.

In avvio di secondo quarto dopo il break ospite di 4-0 firmato Jurkatamm e Cardillo coach Sodini ferma il gioco per parlare coi suoi e al rientro dal time-out con Bruttini, Parks, Triche e il contropiede concluso da Mobio la Benfapp torna sul +13 (37-24). Marino e Cardillo provano a tenere in vita Ravenna, ma quattro punti consecutivi di Parks, lo splendido alley-oop sull’asse Triche-Trapani, con l’inchiodata che infiamma il PalaSikeliArchivi e ancora una tripla di Parks portano i paladini sul +17 (46-29). Seck, Masciadri e Cardillo riavvicinano Ravenna fino al -12, Parks prova a riallungare, ma quattro punti in un amen di Ravenna con Masciadri e Smith chiudono il quarto sul 52-41.

Serie A2

Nicola Mei

I primi punti al rientro dall’intervallo lungo sono di Trapani, che poi in contropiede serve Parks per l’inchiodata a due mani del nuovo +15 (56-41). Masciadri muove il punteggio ospite, ma la bomba di Triche, quattro punti di Parks e il 2/2 di Trapani portano Capo d’Orlando sul +22 (65-43). Con Hairston e Jurkatamm Ravenna prova a riavvicinarsi, Mobio e Triche tengono staccati i paladini, ma sono Masciadri e Hairston con un mini-break a chiudere il quarto sul 71-61.

L’ultimo quarto inizia nel segno dell’equilibrio: Bruttini, poi Marino, la tripla Triche, Jurkatamm e il gioco da tre punti di Trapani, la Benfapp è ancora sul +14 (80-66). Il folletto di casa Ravenna ed ex della gara Adam Smith ci crede ancora e riporta Ravenna a sole 10 lunghezze distanza. Ci pensano Triche e Bruttini a rimettere le cose in chiaro e sono proprio quattro punti di Triche a chiudere la gara sul 94-79.

Benfapp Capo d’Orlando – OraSì Ravenna 94-79
Parziali: 28-18; 52-41; 71-61
Benfapp Capo d’Orlando: Bruttini 15, Trapani 16, Laganà, Parks 31, Mobio 7, Murabito, Mei 5, Triche 20, Bellan n.e., Neri, Donda n.e. Coach: Marco Sodini.
OraSì Ravenna: Tartamella, Hairston 11, Smith 22, Montano 4, Jurkatamm 9, Cardillo 10, Marino 7, Masciadri 14, Rubbini, Seck 2, Gandini n.e., Baldassi. Coach: Andrea Mazzon.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti