Pallavolo Oliveri ok con Prima Divisione e Under 18, l’analisi di mister Di Mauro

Pallavolo OliveriLe atlete della Prima Divisione sono arrivate terze in campionato

Il terzo posto finale nel campionato di Prima Divisione fa sorridere la Pallavolo Oliveri perché segna un ulteriore passo in avanti nel percorso di crescita intrapreso nelle ultime stagioni. Ma a dispensare ottimismo guardando al futuro non è il risultato sportivo fine a se stesso, ma i progressi mostrati dalle ragazze seguite da mister Giovanni Di Mauro sotto l’aspetto tecnico e dell’organizzazione di gioco.

Pallavolo Oliveri

Le atlete festeggiano un punto

E’ stata una stagione esaltante per la società e il nostro presidente Fortunato Antonuccio – commenta nella sua disamina il tecnico messinese – con un terzo posto nella prima divisione dietro a Play Volley e Nino Romano, frutto di un bel campionato. Un torneo quello di quest’anno a parer mio di livello tecnico elevato tale da non avere nulla da invidiare alla serie D. Avevo chiesto ad inizio stagione alle ragazze un salto di qualità ed ho avuto le risposte che volevo. Una prova di maturità importante da parte loro. Credo che il lavoro svolto in tre anni di gestione tecnica con la Pallavolo Oliveri stia dando i suoi frutti, soprattutto se consideriamo che il roster è molto giovane. La maggior parte delle atlete che hanno disputato il campionato di Prima divisione sono under 18, abbiamo poi tre over 20 e un paio di under 16. Dunque guardiamo al futuro e vedo in ognuna importanti margini di miglioramento. Un discorso simile può essere fatto se penso al torneo under 18: al termine di un percorso che ci ha visto esprimere una buona pallavolo per tutta la stagione e in modo particolare nelle partite principali, è arrivato un buono terzo posto (alle spalle di Saracena e Polisportiva Nino Romano, ndc). Vedo tanto entusiasmo intorno a queste squadre, che credo in futuro ci daranno tante altre soddisfazioni. La Pallavolo Oliveri è una piccola realtà che ha voglia di crescere”.

La Pallavolo Oliveri U18

La rosa di Prima divisione: Claudia Sidoti (K), Roberta Zangla, Chiara Calabrese, Magda Bilardo, Maria De Pasquale, Alessia Hamzai, Clelia Chillemi, Martina Calcò, Danila Iarrera, Matilde Marchese, Angela Zangla, Giorgia Alcamo, Tiziana Iarrera (libero) e Carmen De Pasquale (libero). La rosa dell’Under 18: Danila Iarrera (K), Emma Sturniolo (in prestito dall’Amando Volley), Chiara Calabrese, Magda Bilardo, Rachele Manuguerra (in prestito dalla Play Volley), Angela Zangla, Matilde Marchese, Rosy Isgró (Play Volley), Clelia Chillemi, Martina Calcò, Miriam Fallo, Irene Benedetti, Beatrice Balletta, Carmen De Pasquale (libero) e Giorgia Alcamo (libero).

Una stagione fitta di impegni in palestra per mister Di Mauro, chiamato a dividersi tra le quotidiane attività con le formazioni della Pallavolo Oliveri e gli impegni come componente dello staff tecnico che segue il percorso di qualificazione intrapreso dalla selezione territoriale femminile della Fipav.
Devo dire che è stata per me una bellissima esperienza che, lo confesso non mi dispiacerebbe poter rivivere anche il prossimo anno. Ringrazio il presidente della Fipav di Messina, Alessandro Zurro e il responsabile Cqt Giovanni Russo, che mi hanno concesso questa grande opportunità. Lavorare con ragazzine che hanno voglia di crescere, di apprendere mettendosi sempre alla prova è un qualcosa che ti ripaga di ogni sacrificio. Potere condividere poi questo percorso al fianco di compagni di viaggio fantastici come Francesco Trimarchi, Davide Aloisio, Viviana Mafodda ha reso questa esperienza straordinaria. Abbiamo lavorato in piena sinergia con un unico obiettivo: portare avanti il processo di qualificazione in cui la federazione ha puntato in questi anni. Anche dal punto di vista sportivo sono arrivate delle soddisfazioni con il terzo posto al trofeo dei Territori”.

Commenta su Facebook

commenti