Pallanuoto – WP Messina: Sparano, Apilongo e Gitto convocate al collegiale della nazionale di Ostia

Apilongo, Sparano e Gitto.

Le tre pallanuotiste peloritane da qualche giorno stanno lavorando agli ordini del Ct Fabio Conti e sperano nella convocazione in vista della World League. Messina è in pole position per ospitare la gara di ritorno contro la Grecia in programma a metà febbraio.

Apilongo, Sparano e Gitto.

Apilongo, Sparano e Gitto.

Il positivo cammino della Waterpolo Despar Messina nel torneo di A/1 di pallanuoto femminile è fotografato dalla convocazione nella nazionale italiana di tre atlete,  il portiere Loredana Sparano, il centroboa Gaia Apilongo e l’attaccante mancino Ursula Gitto che da qualche giorno stanno lavorando agli ordini del Ct Fabio Conti al collegiale di Ostia. Alla fine della settimana l’allenatore diramerà le convocazioni in vista dell’impegno in trasferta di World League contro la Grecia. Nell’ultimo match di campionato contro il Bologna, il trainer azzurro, presente alla piscina Cappuccini, ha avuto modo di vedere all’opera dal vivo le tre giocatrici della Waterpolo Despar Messina.

Emozionate ma, allo stesso tempo, determinate, vogliono confermare che la “chiamata” non è arrivata per caso, ma è il frutto dell’ottimo lavoro svolto nel club peloritano sotto la guida di coach Giovanni Puliafito. Loredana Sparano prosegue nel solco tracciato la scorsa estate quando fu convocata per i mondiali di Barcellona. “Questa partecipazione al collegiale è un altro segnale di fiducia, ora tocca a me dimostrare che posso stare nelle 13 anche se c’è da dire che la concorrenza è ampia e qualificata. Sono soddisfatta del cammino in campionato della Waterpolo Despar Messina ma spero, in futuro, di incassare meno gol”.

Prima volta, invece, per Gaia Apilongo. La giocatrice abruzzese non nasconde la sua felicità per l’ inattesa chiamata.  “Non me l’aspettavo ma, evidentemente, le buone prove con la Waterpolo Despar Messina non sono passate inosservate. Essere in azzurro è un sogno, spero di mettere in difficoltà il tecnico quando ci sarà da scegliere chi portare in Grecia. E, se non sarà adesso, ci saranno altre opportunità da cogliere”.

La milazzese Ursula Gitto,invece, ha già vestito l’azzurro, nel 2012  in Cina con la nazionale giovanile ’93 e incarna il lavoro svolto dal settore giovanile della Waterpolo Despar Messina, club con il quale è cresciuta arrivando ad alti livelli: “Sono al quarto anno di attività con la società peloritana dove mi sono sentita sempre importante. La convocazione è stata una piacevole sorpresa e dovrò essere brava a ritagliarmi lo spazio giusto. Il fatto di essere mancina non mi aprirà una corsia preferenziale. L’impegno sarà massimale conscia del fatto che le porte della nazionale si apriranno solo se continuerò a far bene in campionato”.

Fabio Conti, Felice Genovese e Beppe Marotta

Fabio Conti, Felice Genovese e Beppe Marotta

Messina, intanto, è in pole position per ospitare la gara di ritorno di World League contro la Grecia in programma a metà febbraio. Il massimo esponente della Waterpolo Despar Messina, Felice Genovese, è convinto che la partita si giocherà alla piscina Cappuccini: “Siamo in attesa di una risposta positiva da parte della federazione. La partita verrebbe disputata, come richiesto,  nell’impianto coperto. La convocazione di tre nostre atlete dimostra che siamo sulla strada giusta. Abbiamo deciso di puntare sulle giovani, una scelta finora ben ripagata anche se il traguardo stagionale è molto distante e per un primo bilancio bisognerà attendere, quantomeno, la doppia trasferta con Prato e Bogliasco”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com