Ottava vittoria per l’Ottica Sottile. Battuti in 3 set i giovani della Pol. Atletica Termini

Ottica Sottile Barcellona

Grande prova di maturità dell’Ottica Sottile, che in appena 49 minuti di gioco effettivo ha la meglio sugli ospiti della Pol. Atletica Termini. Salvo la classica fase di studio ad inizio gara, Barcellona ha amministrato la pratica con assoluta autorità, ed i parziali dei 3 set ne sono emblematica conferma. La squadra di casa, che finalmente ha finito di fare i conti con l’emergenza continua in infermeria, ha praticamente tutti gli effettivi a referto, con Parisi, Biondo e Fugazzotto questa volta finalmente recuperati.

Ottica SOttile Barcellona - Termini Imerese

Ottica SOttile Barcellona – Termini Imerese

Enza Torre in avvio schiera Di Lorenzo opposto a Trifilò, Crisafulli e Mazzeo al centro, Marchetta ed Accetta al posto 4, Catania libero. Dopo le prime battute, grazie ad una bella distribuzione del gioco da parte del palleggiatore di casa, oggi apparso davvero ordinato e particolarmente ispirato, e ad una prova davvero concreta e quasi senza sbavature dei restanti compagni, la Morgan prende immediatamente il largo (16-9) prima di piazzare un super-break di 9-0, chiudendo il set sul 25-13 in appena 13′ di gioco. Spazio nel finale per Fugazzotto e Biondo. Anche per loro buona prestazione. Al cambio campo, il tecnico di casa cambia schiacciatore, mettendo a riposo Accetta ed inserendo La Macchia, che come al solito sfornerà una prova più che positiva in fase di realizzazione, oltre che in quella difensiva. Identico il copione del parziale, con Barcellona che da subito mette le mani avanti, partendo immediatamente con il piede sull’acceleratore.

Anche in questo caso i padroni di casa voleranno sul 16-9, ma a differenza del primo set in questa circostanza saranno ancora più severi, chiudendo momentaneamente la pratica sul 25-11. Terzo ed ultimo set con ancora qualche cambio in casa Morgan, con Fugazzotto che prende definitivamente il posto di Trifilò, e l’ottimo La Macchia sempre in campo al posto di Accetta. Cambiano gli attori ma non lo spettacolo, sempre fatto di difese  sempre più efficaci e di contrattacchi altrettanto precisi. 25-13 anche in questo parziale, con grande prova di Marchetta e Di Lorenzo, che in tutti e 3 i parziali ha gestito il gioco con sagacia  e maturità, lasciando spesso e volentieri i compagni totalmente smarcati. Onore al merito anche agli avversari, squadra giovanissima e dalle ottime prospettive future. Menzione particolare per il palleggiatore ospite Andrea Di Carlo (classe 2000), schierato come titolare dal proprio mister, non ha assolutamente demeritato, dimostrando qualità e maturità da atleta vaccinato, oltre che doti tecniche e fisiche invidiabili.

Il centrale della Morgan Ottica Sottile Barcellona Giovanni Crisafulli

Il centrale della Morgan Ottica Sottile Barcellona Giovanni Crisafulli

L’Ottica Sottile continua così la propria marcia, e lo fa con una bella prova fatta di tanta concretezza e soprattutto di concentrazione. Nonostante l’andamento del match, infatti, i barcellonesi non hanno mai avuto eccessivi passaggi a vuoto, incanalando mmediatamente la gara nei binari giusti. Ancora una volta bellissima la cornice di pubblico che ha gremito l’Aia Scarpaci, quasi del tutto piena. Vola in classifica la squadra del presidente Fazio, che a quota 23, ed in condominio sempre con l’AtriaVolley Partanna, segue il Brolo (25 punti), che nel big match della giornata si è sbarazzato con un sonoro 3-0 del CSI Milazzo. I ragazzi di Pippo Maio, dopo 7 giornate in testa alla classifica, sono alla terza sconfitta consecutiva ed adesso in quarta posizione, a meno 6 dalla cima della classifica, ed a meno 4 dalla seconda piazza.

Per la pallavolo Morgan prossimo difficile match, l’ultimo della giornata di andata, in quel di Partinico, contro la locale formazione, che insieme al Partanna è stata sinora l’unica a battere in questa stagione la Capolista Brolo. “Bisognerà mantenere alta la concentrazione e soprattutto dovremo continuare a fornire prestazioni così come nelle ultime giornate, perché l’avversario – dichiara Mister Enza Torre – è di assoluto valore e lo ha dimostrato chiaramente sino ad ora”.  Appuntamento nella Palestra del Liceo Scientifico “Savarino” di Partinico, Sabato 7 febbraio alle ore 18.00.

Set: 25-13, 25-11, 25-13.

Barcellona: Mazzeo, Marchetta, Trifilò, Di Lorenzo, Crisafulli, Saitta, Parisi, Biondo, La Macchia, Accetta, Fugazzotto, Catania (L). All. Enza Torre.

Termini: Borzellieri, Bucoli, Corso, di Carlo, Graziano, Intravaia, Mantia, Milazzo, Pavone, Caruso (L).

Arbitri: Perdichizzi e Castiglia (Fipav ME)

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti