Ossidiana sconfitta di misura nell’esordio cadetto

Giuseppe Rinaldi

Primo piano di Giuseppe Rinaldi

Sconfitta di misura per l’Ossidiana nella gara d’esordio del campionato di serie B di pallanuoto maschile (girone 4). La squadra peloritana, che lamentava le assenze di Luca Tripodo, Cesare Calvo e William Isaja, è stata superata, infatti, in trasferta dal Cosenza Nuoto con il punteggio di 8-7, al termine di una sfida equilibrata, palpitante e dall’esito incerto fino alla sirena.

Dopo un avvio in salita, certificato dai gol dei silani Cerchiara e Chiappetta, il “sette” dello Stretto rimette subito la situazione in equilibrio con le realizzazioni di Gabriele Paratore e Benny Abbaleo (2-2). Ad operare il sorpasso ci pensano, nel secondo parziale, ancora Paratore e Giuseppe Rinaldi (3-4). Il confronto, dopo l’intervallo, diventa agonisticamente acceso ed i padroni di casa riescono a riportarsi avanti (7-6) grazie alle reti di Cerchiara, altre due volte a segno, Chiappetta e Guaglianone, alle quali rispondono Maurizio Blandino e Giovanni Mantineo. Le conclusive marcature di Carlo Nucita e Cerchiara fissano, infine, il punteggio, sull’8-7, nonostante gli orgogliosi e sfortunati tentativi degli ospiti di agguantare un meritato pareggio. “Per quello che si è visto in vasca il pari sarebbe stato il risultato più giusto – comincia, così, la disamina del tecnico messinese Nicola Germanàqualche episodio a sfavore e alcune sbavature in difesa ci hanno penalizzato. Peccato, perché abbiamo fornito, dopo un inizio contratto, una discreta prova e gestito molto bene l’uomo in più ed in meno. Dovevamo osare, però, maggiormente in attacco”.  Messa alle spalle questa partita, l’Ossidiana ha ripreso, intanto, ad allenarsi in vista del debutto interno di sabato alla “Cappuccini”, dove si disputerà la stracittadina con il Cus Unime.

Mattia Vinci (portiere)

Il portiere dell’Ossidiana Mattia Vinci

GIOVANILE: Prestazione impeccabile domenica per l’Under 15, che ha conquistato un pareggio esterno contro la blasonata Ortigia (6-6) nel match d’apertura del girone “Elite”. I giovani messinesi, quasi tutti 2001 e 2002, sono stati perfetti nel finalizzare le superiorità ed hanno espresso qualità di collettivo e grinta che fanno ben sperare per il futuro. Tra i migliori, Pierluigi Di Bella, che, pur non andando a bersaglio, ha offerto numerosi assist e brillato in fase difensiva.

RISULTATI 1^ GIORNATA SERIE B (girone 4): Modugno-Aqavion 5-10; Cesport-Acicastello 7-5; Cus Unime-Basilicata Nuoto 2000 11-7; Cosenza Nuoto-Ossidiana 8-7; RN Napoli-San Mauro 7-10.
CLASSIFICA: Aqavion, Cesport, Cus Unime, Cosenza Nuoto e San Mauro 3; Ossidiana, Modugno, Acicastello, RN Napoli e Basilicata Nuoto 2000 0.
PROSSIMO TURNO: Acicastello-Modugno; Basilicata Nuoto-Cesport; San Mauro-Cosenza Nuoto; Aqavion-RN Napoli e Ossidiana-Cus Unime.

TAB. COSENZA NUOTO -OSSIDIANA MESSINA 8-7

Carlo Nucita

L’esperto Carlo Nucita al tiro

COSENZA NUOTO: Guaglianone Antonio, Cerchiara 4, M. Cavalcanti, Chiappetta 2, Manna, Ponte, Barranco, O. Cavalcanti, Bartolomeo, Fasanella, Guaglianone Alessandro 2, Mascaro, Martire. All. Francesco Manna.
OSSIDIANA MESSINA: Vinci, Mantineo 1, Nucita 1, Abbaleo 1, Blandino 1, Cannizzaro, Villari, Rinaldi 1, Paratore 2, Falvo D’Urso, Anastasi. All. Nicola Germanà.
ARBITRO: Braghini di Roma.
PARZIALI: 2-2; 1-2; 4-2; 1-1.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti