Ossidiana chiamata alla vittoria per arrivare alla “bella”

Mattia Vinci (portiere OSSIDIANA)

Mattia Vinci (portiere OSSIDIANA)

Vincere per portare la serie alla “bella”; è questo l’unico obiettivo che l’Ossidiana avrà sabato nel match contro la Pallanuotisti Nuotatori Roma, gara 2 playout del campionato nazionale di serie B di pallanuoto maschile.

Dopo la beffarda sconfitta ai rigori rimediata all’andata, Vinci e compagni cercheranno alla “Cappuccini” (inizio ore 16) di conquistare, davanti ai propri sostenitori, l’1-1 per poi giocarsi tutte le chances di permanenza in terra laziale nel confronto del 6 giugno. Per riuscirci si sono allenati con massimale impegno durante la settimana e saranno con l’organico al completo. “Dobbiamo imporci per due volte di fila, non abbiamo altre possibilità per centrare l’agognata salvezza – dichiara, senza tanti giri di parole, il tecnico peloritano Nicola Germanà sarà fondamentale migliorare l’approccio alla partita, evitando la partenza negativa che ci ha complicato notevolmente la vita ad Acilia. Sono sicuro che ragazzi daranno il massimo su ogni pallone, ma dovranno contemporaneamente mantenere sempre la necessaria lucidità, senza farsi prendere dalla frenesia o peggio ancora dalla paura di non farcela”. Arbitreranno l’incontro i signori Palmieri e Ruscica.

Nicola Germanà (tecnico OSSIDIANA)

Nicola Germanà (tecnico OSSIDIANA)

GIOVANILE. L’Under 13 ha chiuso, intanto, la regular season battendo nella stracittadina la Polisportiva Messina con il punteggio di 3-9. Sono andati a segno: Cristiano Sarno, autore di una tripletta, Francesco Romeo (2), Valerio Terranova, Vincenzo Gentiluomo, Emanuele D’Anzi e Salvatore Logoteta. In classifica, l’Ossidiana si è piazzata al secondo posto con 24 punti all’attivo (8 affermazioni e 2 sconfitte), alle spalle soltanto della “corazzata” Blu Team. Un ottimo biglietto da visita per le finali regionali in programma ad inizio luglio.

Commenta su Facebook

commenti