Orlandina, il neo presidente De Benedictis: “Armonia, equilibrio e sviluppo”

La formazione titolare dell'Orlandina

La Nfc Orlandina ha comunicato che a seguito delle irrevocabili dimissioni del presidente, On. Massimo Romagnoli e della vice, prof.ssa Maria Cristina Carianni, ha provveduto a rinnovare i vertici societari, eleggendo, all’unaminità, il Dott. Saverio De Benedictis, presidente e Roberto Curasì, vice, con delega, ai rapporti con lo Staff tecnico, alla promozione del settore giovanile e alla valorizzazione degli atleti del territorio nebroideo. “Armonia, equilibrio e sviluppo – dichiara il neo presidente De Benedictis – sono elementi indispensabili per perseguire l’obbiettivo salvezza della società, disputando un campionato dignitoso, con l’impiego di tanti giovani, che dovranno essere il futuro dell’Orlandina Calcio.  Ringrazio, conclude, il Presidente, la Nfc Orlandina in tutte le sue componenti e in particolare l’amico Massimo Romagnoli, per la fiducia e spero di meritarmerla, impegnandomi quotidianamente affinchè la comunità orlandina possa già da domenica prossima applaudire i ragazzi dell’Orlandina nell’ incontro con la Nuova Gioiese”.

Curasì e De Benedictis

Curasì e De Benedictis

Ho accettato, per spirito di servizio, l’oneroso incarico di Vice presidente – dichiara Roberto Curasì – perchè dopo due mesi di duro lavoro per migliorare l’ aspetto organizzativo della Nfc Orlandina, ho riscontrato i primi risultati e quindi ho ritenuto opportuno, continuare mettendo a disposizione, anche la mia esperienza tecnica , in quanto già calciatore, allenatore e dirigente, per coadiuvare il neo Presidente, nell’impegnativa impresa, di salvaguardare la categoria e il titolo della squadra paladina, già presieduta da Saverio Collica, Pippo Galati e Massimo Romagnoli, valorizzando i tanti promettenti atleti del comprensorio nebroideo, che sicuramente faranno divertire i tifosi paladini e non”.

Questo il saluto dell’ormai ex presidente, Massimo Romagnoli: “Caro allenatore, Caro Capitano, cari Giocatori, cari componenti dello staff tecnico e collaboratori, Prima di iniziare vorrei rendervi noto che Mi dispiace non essere li con voi in questo istante e parlarvi di persona, guardandovi negli occhi, ma impegni improrogabili di lavoro e politici non me lo hanno permesso. La mia esperienza calcistica per impegni familiari ma soprattutto di lavoro mi hanno indotto a presentare le mie dimissioni irrevocabili, da Presidente della Nfc Orlandina, la squadra che ho amato, amo e amerò. Dal 2011 ad oggi sono state tante le gioie che mi hanno e mi avete fatto vivere e vi ringrazio, vi assicuro che saranno conservate nel mio cuore. Anche se non ricopro il ruolo di presidente, resto comunque all’interno della dirigenza perché come ho più volte dichiarato alla stampa onorerò gli impegni assunti con tutti”.

L'ex presidente Massimo Romagnoli

L’ex presidente Massimo Romagnoli

“Lascio la squadra – prosegue Romagnoli – al presidente Saverio De Benedictis, il quale sono certo porterà a termine il campionato e anche non essendo Orlandino mi ha promesso che onorerà gli impegni con la diligenza di un buon padre di famiglia. Avrei voluto una cordata orlandina ma come avete ben capito non esiste o non c’è la volontà. Due tentativi sono stati falliti. Adducendo come pretesto che io non volevo dimettermi !!! Vi prego di trovare un accordo con il nuovo presidente, affinché tutti possano fare un passo indietro e trovare quella serenità che da settimane manca, anche perché domenica ci dobbiamo preparare e il presidente vuole vincere con o senza di voi. Vi auguro buon lavoro per il proseguo del campionato e vi saluto caramente”.

Commenta su Facebook

commenti