Orlandina Lab: arriva il primo successo in campionato. Cus Catania sconfitto 75-66

Orlandina Lab - Cus Catania 75-66Orlandina Lab - Cus Catania 75-66

I ragazzi di coach Brignone trovano la prima vittoria in campionato con i nuovi innesti Teirumnieks, Ellis e Triolo, trovando maturità e gioco di squadra, riuscendo a mandare 4 uomini in doppia cifra. È Triolo che nel terzo quarto piazza il parziale che manda avanti i paladini, che nel quarto quarto ammazzano la partita con Ellis e Ani sugli scudi e mantengono il vantaggio fino alla fine.

L’Orlandina Lab comincia il match con i nuovi innesti Teireumnieks e Ellis, insieme a Ravi, Klanskis e Ani mentre il Cus Catania risponde con Vasta, Lo Faro, Pennisi, Di Mauro e Corselli. Inizio di gara molto equilibrato, i ragazzi di coach Brignone difendono bene a tutto campo e con una tripla di Klanskis sono avanti per 14-9 a metà del primo quarto. I ragazzi del Cus Catania, provando a rispondere ai paladini, che però sono bravi a mantenere il vantaggio, e sul 16-15 coach Guardalupi chiama time-out. All’uscita dal time-out fa ingresso in campo il neo-acquisto Ottavio Triolo, conoscenza del basket orlandino in prestito alla Levante Torrenova. Gli ultimi due minuti del primo parziale vedono gli etnei andare in vantaggio, e riuscire a mantenerlo fino alla fine del quarto, chiudendolo sul 17-21.
In apertura di secondo periodo, con un parziale di 6-0, firmato Triassi, Ellis e Ani, i paladini tornano sopra nel punteggio, e sul 23-21 coach Guardalupi è costretto a richiamare i suoi in panchina. La coppia Triassi-Klanskis firma il 29-25, ma il Cus risponde con un 5-0 di parziale tornando avanti nel punteggio, e costringendo coach Brignone a chiamare time-out. La Lab esce bene dal time-out e piazza un parziale di 5-0 firmato Ani e Klanskis, tornando sopra nel punteggio sul 34-30 con 2 minuti da giocare nel primo tempo. Il Cus risponde molto bene piazzando un parziale di 9-2, chiudendo il primo tempo sul 36-39.
Il terzo parziale si apre con una tripla di Ravì che rimette il punteggio in parità a quota 39. Il Cus si riporta in vantaggio, andando anche sul 43-47, e costringendo coach Brignone al time-out. Al ritorno in campo, prima Triolo dalla lunetta e poi Teirumnieks da sotto, riportano il punteggio in parità. È Triolo con 8 punti consecutivi, a riportare avanti i suoi sul 55-50. Il Cus prova a rispondere, ma la difesa dei paladini è ottima, e il terzo periodo si chiude sul 55-51.
Triassi e Ellis aprono l’ultimo quarto allungando nel punteggio fino al 63-55 costringendo il Cus al time-out. Ma cambia poco, infatti è ancora la Lab a avere in mano la gara e Ellis, prima con una schiacciata, poi con una tripla, firma il massimo vantaggio sul 72-60. La Lab non si ferma e continua a difendere e a correre tutto campo in maniera ottima, con Ani che aggiorna il massimo parziale sul 74-60. Il Cus prova a rientrare, ma i ragazzi di coach Brignone continuano a mantenere il vantaggio, concludendo la gara sul 75-66.

Orlandina Lab – CUS Catania 75-66
Parziali: 17-21, 19-18 (36-39), 19-12 (55-51), 20-15 (75-66)
Orlandina Lab: Ani 20, Triolo 13, Triassi 11, Ellis 10, Klanskis 8, Ravì 7, Teirumnieks 6, Lo Iacono, Spada, Longo, Carini, Dore. Allenatore: Brignone
CUS Catania: Pennisi 13, Lo Faro 13, Di Mauro 8, Cuius 7, Vasta 7, Pocina 3, Sidibe 2, Zerbo 2, Musumeci. Allenatore: Guadalupi
Arbitri: Messina di Trapani e Licari di Marsala

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva