La Noma Santo Stefano vince al tie-break il derby con l’Effe Volley

Le atlete della Noma Volley

Tie-break ancora fatale per l’Effe Volley S. Teresa che cede nel derby messinese, in casa della Noma Volley. In una gara che non aveva più nulla da chiedere alla classifica, le due formazioni della nostra provincia hanno comunque cercato di prevalere sull’avversario. In fase iniziale il tecnico ospite schierava Paola Micali dal centro al posto di Alessandra Munafò. Per il resto formazione base con Sara Casale ed Ale Maccarrone in P4, Saporito opposto, Mercieca centrale, Mucciola in regia e Cosentino libero.

Le ragazze dell'Effe Volley si preparano al match

Le ragazze dell’Effe Volley si preparano al match

Il primo set vede avanti Effe con un calo nella fase centrale con percentuali bassissime in attacco . La Noma brucia un set point e poi dopo una girandola di cambi tecnici si chiude sul 25-27 a favore del Santa Teresa. Bene Paoletta Micali in queste prime battute nonostante abbia giocato poco nel corso del campionato.

Secondo parziale in salita per le ospiti che arrancano non riuscendo più ad essere incisive. Mercieca e compagne perdono alla lunga la lucidità e cedono sul 18-25. In corso d’opera Munafò riprende il suo posto in luogo della Micali.

Il terzo set segue sulla falsa riga del secondo, con gli errori che si sprecano in casa santateresina. Inutile il doppio cambio GironeMantarro per Mucciola e Saporito, il parziale si chiude sul 25-23 per le padrone di casa. Nel quarto set colpo di coda delle joniche che migliorano sensibilmente al servizio e diventano più incisive a muro ed in attacco. Nonostante una botta “fratricida” tra Floriana Cosentino ed il capitano Alessandra Maccarrone il set va in porto col risultato di 20-25.

Cristina Mantarro (Effe Volley)

Cristina Mantarro (Effe Volley)

Si va al tie-break e sembra ripresentarsi lo stesso film visto contro l’Holimpia Siracusa la settimana prima, Punto su punto sino al dieci pari. Poi allungo Noma sul 12-10 e 15-10 per il tre a due finale. Resta il rammarico per una gara che con più attenzione si poteva vincere . Adesso per riprendersi il sesto posto le giocatrici rossoblu dovranno superare in casa nell’ultima gara la Pallavolo Sicilia.

Tabellino:

Noma Santo Stefano Camastra – Effe Volley Santa Teresa 3-2 (25-27; 25-18; 25-23; 20-25;15-12)

Noma Santo Stefano: Reitano 21, Princivalli 10, Mercanti (L), Tsankova 12, Parisi 10, Gentile 5, Susino 17, Bruzzese 1 Allenatore: Porretta

Effe Volley Santa Teresa: Mucciola 4, Cosentino (L) , Cicala, Girone, Serban, Mercieca 10, Maccarrone 10, Munafo’ 4, Casale 29, Saporito 17, Mantarro, Casale Simonia, Micali 3. Allenatore: Caristi

Arbitri: Maurizio Venuti e Kirby Bencivegna

Commenta su Facebook

commenti