Nibali, l’Amstel Gold Race come primo vero test

Vincenzo Nibali a Dubai

Sarà l’Amstel Gold Race, gara olandese, inserita nel calendario UCI World, il primo test di Vincenzo Nibali, dopo il ritiro di due settimane effettuato in Spagna, a Tenerife. Il ciclista siciliano sarà in gara con il numero 21. L’ultimo vincitore del Giro d’Italia, ancora in cerca della prima affermazione stagionale, testerà la propria condizione in vista della Liegi Bastogne Liegi, in programma domenica 27 aprile.
Nibali dopo la Liegi si concentrerà nella partecipazione di gare a tappe, in preparazione al Tour de France. Prima della partecipazione alla gara francese, però, ci sarà da svolgere un altro ritiro in altura.

L’Amstel Gold Race, giunta alla 49esima edizione, ormai da molti anni è la corsa che dà il via al trittico delle Ardenne, dopo l’abbuffata di muri e pavé delle scorse settimane. È la corsa dei cento scatti perché non prevede un attimo di respiro: strappi secchi e brevi, stradine e innumerevoli curve. Ben 34 (!) i muri in programma disseminati sui 251,4 km. Ma qui è necessaria subito una precisazione: niente a che vedere con i “muri” in pavé del Fiandre (con pendenze più severe) e nemmeno con le cotes della Liegi e della Freccia, decisamente più lunghi.

È la corsa più importante d’Olanda e nel suo albo d’oro figurano tanti campioni. Il percorso di quest’anno ricalca quello di dodici mesi fa, con l’arrivo a Valkenburg, dopo l’ultimo passaggio sul tradizionale Cauberg. Si inizia a fare sul serio sin da subito con il primo muro (il Slingerberg) dopo soli 9,4 km. I punti cruciali sono, oltre al classico Cauberg (1.200 metri al 5,8%, ma con punte superiori al 10%), da affrontare ben quattro volte (l’ultima a soli 2,6 km dal traguardo), il Kruisberg (800 metri al 7,5%), l’Eyserbosweg (1,1 km all’8,1%) ed il Keutenberg (700 metri al 9,4%) da affrontare a 31 km dal termine; poi gran finale con Cauberg, Geulhemmerberg (1.000 metri al 6,2%), Bemelerberg (900 metri al 5%) ed ancora Cauberg.

Ma ecco, in dettaglio, l’elenco completo dei muri in programma con l’indicazione dei km trascorsi e di quelli mancanti alla conclusione:

Vincenzo Nibali in azione

Vincenzo Nibali in azione

1. Slingerberg km 9,4 / -242,0
2. Adsteeg km 14,1 / -237,3
3. Lange Raarberg km 22,3 / -229,1
4. Bergseweg km 38,0 / -213,4
5. Sibbergrubbe (1) km 49,7 / -201,7
6. Cauberg (1) km 54,1 / -197,3
7. Geulhemmerberg (1) km 58,6 / -192,8
8. Wolfsberg km 78,1 / -173,3
9. Loorberg (1) km 81,2 / -170,2
10. Schweibergerweg km 92,5 / -158,9
11. Camerig km 98,9 / -152,5
12. Drielandenpunt km 109,5 / -141,9
13. Gemmenich km 114,0 / -137,4
14. Vijlenerbos km 117,8 / -133,6
15. Eperheide km 126,5 / -124,9
16. Gulpenerberg (1) km 135,1 / -116,3
17. Plettenberg km 138,6 / -112,8
18. Eyserweg km 140,7 / -110,7
19. St. Remigiusstraat km 145,2 / -106,2
20. Vrakelberg km 150,5 / -100,9
21. Sibbergrubbe (2) km 158,2 / -93,2
22. Cauberg (2) km 162,6 / -88,8
23. Geulhemmerberg (2) km 167,2 / -84,2
24. Bemelerberg (1) km 179,9 / -71,5
25. Loorberg (2) km 195,2 / -56,2
26. Gulpenerberg (2) km 204,7 / -46,7
27. Kruisberg km 210,1 / -41,3
28. Eyserbosweg km 212,0 / -39,4
29. Fromberg km 215,8 / -35,6
30. Keutenberg km 220,3 / -31,1
31. Cauberg (3) km 230,3 / -21,1
32. Geulhemmerberg (3) km 234,9 / -16,5
33. Bemelerberg (2) km 243,6 / -7,8
34. Cauberg (4) km 248,8 / -2,6

The following two tabs change content below.
Giuseppe Girolamo

Giuseppe Girolamo

Giornalista sportivo, iscritto all'OdG della Sicilia. Appassionato di ciclismo!

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com