Di Napoli: “Siamo sempre motivati e vogliamo cancellare il ko dell’andata”

Raffaele Di NapoliRaffaele Di Napoli in sala stampa

Lello Di Napoli ha presentato al sito ufficiale del Messina l’ultimo match casalingo della stagione con la Casertana. I campani contendono a Lecce, Foggia e Cosenza la conquista di un piazzamento play off e in Sicilia non si possono concedere un passo falso. L’ACR ha però già bloccato proprio i salentini e l’Akragas, che pure sulla carta avevano ben altre esigenze di classifica: “Abbiamo grandi motivazioni per questa partita e il fatto che già da qualche settimana abbiamo raggiunto il nostro obiettivo continua ad essere un falso problema”.

Casertana-Messina

Il pesante ko subito a Caserta costò caro al Messina, che perse di colpo sicurezza e entusiasmo

Ulteriori stimoli li trasmette peraltro l’1-4 incassato a campi invertite, con le conseguenti polemiche alimentate dalle denunce di Sport Radar e Federbet, con il club presieduto da Natale Stracuzzi che per settimane venne poi risucchiato nelle polemiche relative al presunto caso calcio-scommesse: “Abbiamo pensato a quanto è successo nel match di andata e a tutto quello che ne è conseguito e abbiamo trovato tutte le motivazioni necessarie per preparare l’incontro con grande scrupolo ed attenzione, così come abbiamo sempre dimostrato in queste ultime giornate”.

I peloritani si congederanno dal loro pubblico, almeno per ciò che concerne i match di campionato, considerando che poi il 4 maggio sarà in programma invece l’amichevole con una selezione africana, finalizzata alla raccolta fondi per il Senegal: “Vogliamo chiudere in bellezza davanti al nostro pubblico. L’obiettivo è quello di fare risultato contro una Casertana che si gioca qualcosa di importante. Questo ha generato nello staff tecnico e nel gruppo la voglia di portare a casa un’altra soddisfazione da regalare alla nostra gente. Anche questa settimana abbiamo lavorato al massimo delle nostre possibilità e sono soddisfatto dell’attenzione dei miei calciatori verso questa partita”.

Casertana-Messina

L’ingresso in campo di Casertana e Messina all’andata

La permanenza, obiettivo stagionale, è stata conquistata con largo anticipo e ora il Messina cerca di preservare l’ottava posizione dal ritorno di Juve Stabia e Paganese. Le due campane saranno peraltro “arbitro” della lotta permanenza, dal momento che incroceranno Monopoli e Catania, che al pari del Catanzaro cercano di evitare la temuta appendice dei playout: “Sono molto contento del risultato raggiunto anche se resta da conquistare la posizione utile per la partecipazione alla TIM Cup che, come ho già detto, sarebbe la ciliegina sulla torta. È stato un campionato bello, a tratti anche esaltante, ma sono consapevole che tutto è migliorabile. Adesso ci aspettano gli ultimi 180 minuti per mettere il sigillo ad una stagione molto positiva”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com