Morello: “Vogliamo un Messina divertente. Non dimentico il calore del Celeste”

Davide MorelloDavide Morello in azione con la maglia del Torino

Davide Morello sarà il direttore sportivo del Città di Messina, in procinto di cambiare denominazione in Fc. L’ex portiere, che compirà 41 anni il prossimo 22 giugno, è già al lavoro per la costruzione di un organico che sarà totalmente rinnovato: “Dobbiamo ripartire praticamente da zero, ma abbiamo il tempo per organizzarci al meglio. La proprietà ha appena raggiunto l’accordo per rilevare il club e siamo un cantiere aperto. Vogliamo allestire una squadra che faccia divertire e che sia competitiva”.

Improbabile la conferma di atleti che hanno conquistato la recente salvezza con Furnari in panchina: “Stiamo analizzando la rosa che abbiamo ereditato, anche se sul fronte degli under sfrutteremo la collaborazione già avviata con il Torino. Sono in stretto contatto con il direttore generale Marco Ferrante, con cui siamo stati assieme nei granata. Abbiamo voglia di fare bene”.

Alicante

L’Alicante rappresenta una delle quattro Academy del Torino all’estero

Il presidente Urbano Cairo d’altronde già l’estate scorsa prospettò una collaborazione tecnica con il Bari, poi rilevato invece dal patron del Napoli Aurelio De Laurentis. Il massimo dirigente spiegò, nel luglio 2018 al “Corriere del Mezzogiorno”, che non avrebbe garantito alcun tipo di investimento economico, ma un supporto di natura tecnica.

Probabile che il presidente in pectore Rocco Arena provi a replicare  anche in riva allo Stretto la sinergia già avviata in Spagna. A partire dall’1 luglio infatti il suo Cfi Alicante sarà affiliato alle Academy del Torino per il prossimo triennio 2019-2022. Una collaborazione presentata lo scorso 4 giugno in Spagna.

Massimo Costantino

A Sanremo l’ultima esperienza del tecnico Massimo Costantino

Morello, che in carriera vanta oltre 300 presenze complessive, svela le altre decisioni già adottate dalla nuova proprietà: “Il presidente è carico e ambizioso. Massimo Costantino sarà il nostro mister. Il ritiro si svolgerà in Sila, in una location ideale per lavorare, che ha ospitato il Lecce un anno fa. Magari ci porta fortuna… Abbiamo avviato tanti contatti con procuratori e calciatori. Sceglieremo chi sposerà con decisione il progetto”.

Morello è palermitano e in carriera ha giocato anche con il Trapani e in provincia di Messina: “Fa piacere essere vicino casa. Nel 1996 giocavo nell’Orlandina e venni ad affrontare al “Celeste” l’allora Peloro. Di quel giorno ricordo il calore dei tifosi. So cosa può offrire questa piazza e mi basta pensare alla serie A o alle prodezze di Arturo Di Napoli”.

Marco Ferrante

Un altro ex granata, Marco Ferrante, sarà il dg del Fc Messina

Intanto, sul fronte societario, il legale Carmelo Santoro sta predisponendo il contratto per l’acquisizione dell’intero pacchetto azionario del club. Il presidente del Città di Messina Maurizio Lo Re d’altronde ha già annunciato alla nostra testata il suo passo indietro e il fatto che nessun dirigente uscente avrà un posto nel nuovo consiglio di amministrazione. Venerdì mattina, infine, è prevista la conferenza stampa di presentazione del “nuovo” Fc.

Commenta su Facebook

commenti