Il Mondo Volley Messina batte l’Atletico Gupe e centra il tris

Tre partite giocate, altrettante vittorie. Si conclude per il Mondo Volley Messina come meglio non si poteva immaginare una settimana da autentico tour de force. Le gare in rapida successione con Bronte, Gravina e Atletico Volley Gupe hanno portato un en plein di punti (9 su 9) alla società presieduta da Luigi Billè che sale in classifica al terzo posto con 25 punti.

Mondo Volley Messina

Vittorio Cannavò (Mondo Volley Messina)

La trasferta dello Sporting Center di Sant’Agata Li Battiati è stata difficile, come nelle previsioni della vigilia. L’Atletico Volley Gupe si è confermata una squadra con una buona impostazione di gioco che può contare sulla freschezza atletica di una rosa composta in prevalenza da elementi giovani, alcuni dei quali orbitano peraltro nel giro della prima squadra in serie B. Il Mondo Volley si presenta in campo dopo una settimana logorante dal punto di vista del dispendio di energie (fisiche ma soprattutto mentali), senza elementi di peso come Nicosia e Peppe De Francesco e lo stesso De Francesco, con Michele Billè in panchina alle prese con il mal di schiena e qualche elemento chiamato a giocare anche se non al meglio della condizione. I motivi per guardare con qualche fondato timore a questa sfida non mancavano ma ancora una volta lo spirito di squadra, le qualità tecniche e umane di un gruppo ben forgiato dal tecnico Tricomi e la capacità dei giallorossi di andare oltre gli ostacoli sono emerse consentendo di portare a casa la terza vittoria di fila. Contributo di sostanza e qualità da parte di Massimiliano Triolo che, nonostante una forma fisica non ottimale, si è messo con spirito di sacrificio al servizio della squadra giocando per quattro set su buoni livelli: superata peraltro la doppia cifra in attacco con 11 palloni messi a terra e una presenza costante in campo. Abnegazione e carattere emerse pure dalla prova di Valerio Morisciano, che ha stretto i denti nonostante i problemi alla spalla, riuscendo a dare il solito contributo pesante in fase realizzativa (14 pt) ma anche in battuta. Due citazioni doverose viste le premesse iniziali, accompagnate da un collettivo che ha assolto in pieno al suo compito, con la regia precisa e continua di Marino, l’apporto sotto rete non soltanto di esperienza di Francesco Battaglia, che ha siglato 10 punti, il contributo nello stesso ruolo di un Pino (13) che va crescendo in personalità e qualità di giocate, la mano calda di Attinà (14). Il Mondo Volley incomincia l’incontro con Marino palleggiatore e Triolo opposto a completare la diagonale, Morisciano e Attinà giocano di banda con Pino e Battaglia al centro. Germanà è il libero. Andamento a elastico del set iniziale con l’Atletico Gupe avanti in avvio (6-3) ma con un break di 4 a 0 i giallorossi annullano il ritardo e mettono la freccia (6-7). Si procede sulla falsariga di questi continui strappi a fasi alterne per tutto il set (13-14, 20-17).

Mondo Volley Messina

Valerio Morisciano (Mondo Volley Messina)

Attinà e soci commettono qualche imprecisione di troppo in attacco, Gupe copre bene e si procura due set point sul 24 a 22. Entrambe le opportunità vengono vanificate dal Mondo Volley, ma al terzo tentativo la formazione di mister Gulisano chiude il parziale (26-24). Il secondo set sembra ricalcare nelle battute iniziali quello precedente, con l’Atletico Volley che indovina la partenza (4-1) ma il copione cambia ben presto padrone. Il Mondo Volley alza il rendimento sia dell’attacco che a muro e riesce ad esercitare una maggiore pressione con il servizio. Premesse del cambio di marcia messinese che si concretizza prima nel +3 (6-9) e poi porta a un vantaggio di sei punti (11-17). Gap che il Mondo Volley mantiene in buona sostanza invariato sino al 20-25 che chiude il set. L’ago della bilancia del confronto diventa il terzo parziale giocato senza risparmio di energie dalle due squadre. L’Atletico Gupe profonde il massimo sforzo per portare l’incontro al tie break, mantenendosi avanti di qualche punto per metà set. L’ingresso in campo di Vittorio Cannavò in un frangente delicato del match (si era sul +5 dell’8 a 3 per i padroni di casa) assicura freschezza ed equilibrio che in quel particolare momento stavano venendo a mancare. Con una brusca sterzata nelle fasi salienti la banda del tecnico Tricomi opera l’aggancio (22 pari). L’epilogo punto a punto premia ai vantaggi il Mondo Volley che va completando l’opera con la conquista di un quarto set in equilibrio soltanto sino all’11 pari: poi l’inerzia passa nelle mani dei giallorossi che si involano sul +4 (15-19) sfruttando un prolifico turno in battuta del neo entrato Vincenzo Billè e resistono ai tentativi di recupero della compagine etnea. Finisce 20 a 25 ed è festa sugli spalti per i tifosi messinesi. Adesso il campionato si ferma una settimana per lo svolgimento dell’Assemblea elettiva nazionale della Fipav ma niente riposo per il Mondo che domenica incontra Giarre nella semifinale di Coppa Sicilia. Si gioca in gara secca alla Palestra Giorgio la Pira” del villaggio Camaro (ore 18).

Atletico Gupe – Mondo Volley 1-3 (26-24, 20-25, 24-26, 20-25)
Atletico Volley Gupe: Scarpello, Coppola E (k), Gambino, Salemi, Coppola T., Rapicavoli, Scalisi, Fragapane, Gulisano, Maugeri, Romano, Gulizia (l1), Cannavò (l2). All.: Gulisano
Mondo Volley Messina: Pino, Giglio, Marino, Billè V., Billè M., Attinà (k), Cannavò V., Morisciano, Battaglia, Triolo, Germanà (l1), Billè F. (l2). All.: Tricomi
Arbitri: Valentina Amenta ed Emanuela Murè

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti