Il Milazzo piazza il doppio colpo: arrivano Cordisco e Matinella

Doppio colpo in casa Milazzo. La società guidata da Pietro Cannistrà ha ufficializzato gli acquisti del difensore centrale Santo Matinella e del centrocampista Antonio Cordisco, entrambi pronti già per la delicata sfida contro lo Sporting Taormina.

Matinella in azione

Matinella in azione

Il difensore classe 1976 non ha certamente bisogno di presentazioni, protagonista nelle ultime stagioni delle fortune del Due Torri in Serie D, Matinella per ben sette stagioni ha vestito anche la maglia dell’Igea Virtus in Serie C2, senza dimenticare le esperienze con Atletico Catania (per due stagioni in C1), Marsala, Gela, Siracusa e Ribera e volando oltre lo stretto con Cavese, Valle d’Aosta e Pisa.

Matinella adesso è pronto a mettere a disposizione la sua esperienza al servizio della causa rossoblù: “Mi sono sentito parecchio desiderato – rivela Matinella -. Il presidente onorario Cannistrà, fin da quest’estate, ha fatto il possibile per coinvolgermi in questo progetto. I primi mesi di questa stagione, a Gliaca di Piraino, non sono stati per nulla semplici e non ci ho pensato su quando il Milazzo è tornato ad interessarsi a me. Avrò anche quarant’anni, – conclude – ma questo non pregiudica la mia voglia, che è la stessa di quando ero un ragazzino. Darò anima e cuore per questa maglia”.

Igea Virtus-Milazzo

Igea Virtus-Milazzo

Cordisco invece è un autentico regista. Classe 1987, il centrocampista molisano vanta anche diverse panchine in Serie A con l’Ascoli, prima delle tante esperienze con con il Real Metapontino, con cui è arrivato alla finale playoff contro la Sicula Leonzio, e in Serie D con Noto, San Severo e Francavilla.

In questa prima parte di stagione ha vestito la maglia della Roberto Curi Angolana: “Ho ponderato bene la scelta di volare in Sicilia – afferma Cordisco -. Le telefonate di diversi amici mi informano che il Milazzo è guidato da una società seria e che resterò stupito dalle emozioni che si vivono in questa piazza. Ho accettato con davvero tanto entusiasmo, scaturito anche dalla presenza di mister Rufini, che mi ha allenato a San Severo. Riparto con nuove ambizioni, – dice – riparto da una squadra composta da ottimi calciatori che con tanto impegno potranno arrivare lontano”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com