Milazzo e Messina nel calendario del “Gp Sicilia Open Water 2021”

nuoto di fondoIl GP Sicilia Open Water di nuoto di fondo

Manca poco più di un mese alla partenza del “Gp Sicilia Open Water  2021”, circuito di nuoto in acque libere giunto alla sesta edizione. Il nuoto di fondo è una disciplina che negli ultimi anni si è affermata nell’Isola e parte del merito va sicuramente attribuito al GP Sicilia.

FIN Sicilia

Il logo della FIN Sicilia

Nell’edizione zero gli iscritti alle gare di fondo in mare erano mediamente una sessantina, mentre l’ultima, condizionata tra l’altro dall’incertezza generata dalla pandemia, che ha limitato sia l’organizzazione che l’interesse dei potenziali partecipanti, ha fatto segnare mediamente 150 partenti ad ogni singola prova.

Il GP Sicilia, ma il nuoto in acque libere in generale, non è soltanto un “contenitore” agonistico, ma rappresenta uno strumento per la promozione del territorio dal potenziale inestimabile.

Quest’anno saranno sette le tappe e verranno interessati comuni marinari tra i più belli della regione: Palermo (26 giugno), Siracusa, Cefalù, Milazzo (appuntamento storico fissato il 29 agosto), Messina (4-5 settembre), Avola e Sciacca.

Sergio Parisi

Il presidente regionale della Fin Sergio Parisi ai nostri microfoni

Convinto della bontà del progetto è il presidente della Fin Sicilia Sergio Parisi. “La Sicilia, per quanto riguarda il nuoto di fondo, rappresenta un’eccellenza in Italia, questo grazie al lavoro fatto negli anni dal nostro responsabile del settore Fondo di FIN Sicilia Nino Fazio e da Paolo Zanoccoli, ideatore del circuito. La parola d’ordine e migliorarsi sempre e per questo abbiamo voluto dare un segnale forte al movimento incrementando le sinergie tra il Comitato Regionale e gli organizzatori. Un plauso va soprattutto alle singole società sportive, che con enormi sacrifici programmano ed organizzano le singole manifestazioni”.

“Partiamo da una base ormai consolidata sia dal punto di vista numerico che qualitativo – dichiara  Zanoccoli – .La scommessa di questa sesta edizione consiste proprio nel provare a migliorare ogni aspetto organizzativo. Per questo nei mesi invernali si è lavorato moltissimo su collaborazioni, aggiornamenti tecnici, regolamentari, comunicativi e logistici. Inoltre, prossimamente, sveleremo anche una grande sorpresa, una delle tante novità del Grand Prix Sicilia Open Water 2021.” Il circuito si svolgerà sotto l’egida della FIN regionale e dell’Ente di Promozione Sportiva A.S.I.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva