Milazzo, cinque conferme e due acquisti. Assormante: “Ripescaggio possibile”

Santo MatinellaSanto Matinella con la maglia del Milazzo

Il Milazzo ha raggiunto l’accordo in vista della stagione sportiva 2020-2021 con cinque calciatori, punti di forza del team mamertino anche nello scorso campionato. Il primo grande colpo del club mamertino è rappresentato dalla conferma dell’esperto capitano Santo Matinella, classe 1976, pilastro della difesa, da una vita sui campi di calcio siciliani e non solo.

Antonio Laquidara

Antonio Laquidara in azione con l’SS Milazzo

Difensore centrale, e all’occorrenza mediano, nativo di Sciacca, in carriera ha collezionato ben 562 partite (di cui 328 tra i professionisti) tra Eccellenza, Serie D, e Serie C, realizzando anche 15 reti, con le maglie di Atletico Catania, Marsala, Cavese, Bagnolese, Valle d’Aosta, Igea Virtus, Gela, Pisa, Scafatese, Siracusa, Ribera, Orlandina, Due Torri e Milazzo.

Vestirà ancora la maglia del Milazzo l’esterno sinistro Antonio Laquidara, classe 1992. Milazzese doc, è in grado di ricoprire più ruoli tra difesa e centrocampo, e rappresenta un importante valore aggiunto per il tecnico Domenico Caragliano. Il fluidificante mancino, cresciuto nel florido vivaio dell’Empoli, vanta numerose stagioni in carriera tra Eccellenza e Serie D ed oltre 150 presenze con le maglie di Montevarchi, Casale, Taormina e Tiger Brolo.

Giuseppe Scibilia

L’estremo difensore dell’SS Milazzo, Giuseppe Scibilia

Confermato anche il portiere Giuseppe Scibilia, classe 1994, cresciuto nel Valle del Mela, dove a soli 16 anni ha vinto il campionato di Prima Categoria. Per lui anche un passato nelle fila dell’Igea Virtus, dove ha vinto un torneo di Promozione e un campionato di Eccellenza.

Militerà ancora nel club presieduto da Francesco Alacqua il centrocampista Piero La Spada, classe 1992, mezzala che unisce qualità e quantità, abile sia nell’interdizione che in fase realizzativa. Vanta numerose stagioni nel campionato di Eccellenza con le maglie di Spadaforese e Rometta e diversi campionati da protagonista in Promozione con Real Tirrenia e Milazzo.

Piero La Spada

Piero La Spada confermato dal Milazzo

Difenderà ancora i colori del team mamertino anche il difensore Salvatore Leo, classe 1994, nativo di Milazzo e cresciuto nel settore giovanile rossoblù. Per lui 25 presenze in serie D con le maglie di Acr Messina e Orlandina, 5 gol in 28 partite in Eccellenza con il Città di Messina, e 15 gol in 132 partite in Promozione con Torregrotta, Città di Messina, Terme Vigliatore e Milazzo.

Il Milazzo, contestualmente, ha acquisito il diritto alle prestazioni sportive di due nuovi calciatori: si tratta del centrocampista Fabio Presti e dell’esterno offensivo Davide Leo.

Salvatore Leo

Salvatore Leo della SS Milazzo

Presti, classe 1999, centrocampista centrale originario di Barcellona Pozzo di Gotto, ha disputato tre stagioni nel campionato di Eccellenza nelle fila di Sant’Agata e Milazzo, dove ha totalizzato complessivamente 28 partite, e vanta anche 5 presenze in Serie D nell’Igea Virtus.

Davide Leo, esterno d’attacco del 1998, fratello di Salvatore, ha vestito la maglia del Città di Messina sia in Promozione che in Eccellenza, vincendo anche il campionato, mentre negli ultimi due anni ha militato in Promozione con Igea Virtus e Terme Vigliatore.

Davide Leo

Davide Leo ha vinto due campionati con il Città di Messina (foto Marco Guerrera)

Soddisfatto il direttore generale Stefano Assormante: “In attesa di avere notizie in merito ad un possibile ripescaggio in Eccellenza, stiamo programmando la prossima stagione con un po’ di difficoltà, non sapendo ancora quale campionato disputeremo. Stiamo sondando vari profili, under compresi, e diversi calciatori si sono mostrati entusiasti di sposare il nostro progetto. Intanto, la prossima settimana presenteremo la domanda di ripescaggio in Eccellenza, e dal 3 agosto inizieremo la preparazione”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva