Milazzo, Alacqua: “Non guardiamo la classifica, pensiamo a migliorarci”

Alacqua, tecnico del Milazzo

La terza vittoria consecutiva ha proiettato il Milazzo in vetta alla classifica nel torneo di Eccellenza. Senza Camarda e Laquidara squalificati, oltre all’infortunato di lungo corso Frisenda, i mamertini hanno piegato il Modica nel finale grazie ad un gol di Mangano. Un successo fortemente voluto dalla formazione allenata da Lorenzo Alacqua che ha commentato così l’ultimo successo: “La squadra ci ha creduto fino alla fine ed è stata meritatamente premiata. Il gol poteva arrivare anche prima, ma il Modica si è difeso in maniera arcigna e l’arbitro ha aiutato la loro fase difensiva spezzettando spesso il gioco. All’inizio i miei ragazzi avevano troppa frenesia, quando si sono tranquillizzati è migliorata anche l’intesa ed essendo più corti siamo venuti fuori”.

Il gol di Mangano

Il gol di Mangano

L’attuale primo posto fa sognare, ma Alacqua tiene i piedi per terra. “In questo momento non guardiamo la classifica, ma pensiamo di domenica in domenica con l’obiettivo di migliorarci ulteriormente. Inoltre dobbiamo recuperare degli elementi, out sia per infortuni che squalifiche o situazioni burocratiche. Siamo dunque in emergenza, ma la vittoria ed il conseguente primato in classifica acquisiscono per questo ancora più valore”. Domenica il Milazzo osserverà un turno di riposo in conseguenza del ritiro del Misterbianco.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti