Il Messina Volley prevale sulla Saracena All Work Volley nello scontro al vertice

Messina Volley - Cosmes Taranto 1-3

Bella cornice di pubblico al Pala Sport S.Filippo di Messina per sostenere le proprie beniamine del Messina Volley nella sfida di vertice contro le tirreniche della Saracena All Work Volley, gara che ha visto le messinesi vincere per 3-1 dopo un’ora e cinquanta minuti di intense emozioni.

Messina Volley

Il centrale Gloria Scimone

La squadra di casa del tecnico Cacopardo parte contratta, non riuscendo ad esprimere ed imporre il proprio gioco, complice una Saracena molto concentrata, determinata e ben messa in campo da mister Silvestre. Reitano e compagne difendono l’impossibile ed attaccano in maniera chirurgica per tutto il parziale. L’allenatore peloritano chiama il secondo time-out sul 14-19, tentando di scuotere le proprie ragazze da un torpore primaverile decisamente fuori tempo, ma la reazione è troppo evanescente, per cui la squadra ospite si merita il 22-25 finale. Fortunatamente, nel secondo set il Messina Volley decide di giocare con maggiore convinzione e si crea in campo, così, un livello più equilibrato con belle giocate da entrambi i quadrati di campo. La squadra di casa, sospinta da un generosissimo tifo locale, và in vantaggio cospicuo a metà set ( 16-09 ), mantenendolo grazie ad attacchi e battute più incisive. Il margine si concretizza fino al 25-19 finale. La squadra ospite, nel terzo set, non riesce a sovvertire l’andamento che vede il Messina Volley gestire una buona partenza ( 08-03 ) confermata da un percorso di gioco lineare e costante (14-06) fino al definitivo 25-17. Quarto ed ultimo parziale che ricalca quello precedente, per il 25-13 finale a vantaggio della formazione messinese.

MESSINA VOLLEY – LA SARACENA ALL WORK VOLLEY : 3 – 1 (22-25 , 25-19, 28-17, 25-13)
Messina Volley: Polito, Criscuolo, Guglielmo, Mondello, Laganà, Montalto, Nielsen, Cannizzaro, Donato (k), Biancuzzo(L2), Scimone, Rando (L1). All. Danilo Cacopardo.
La Saracena All Work Volley : Reitano, Magistro, Foraci (k), Merlo, Sergi, Ferraccu’, Caruso, Agnello, Tumeo, Foraci (L1), Anastasi (L2). All. Mauro Silvestre.
Arbitri: Visalli e Comunale di Messina.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti