Messina, ecco il ’98 per la difesa: è l’ex crotonese Salvatore Serleti

Salvatore SerletiSalvatore Serleti con la maglia del Rende

Il prossimo rinforzo del mercato invernale del Messina dovrebbe essere il terzino sinistro Salvatore Serleti, ’98 cresciuto nel vivaio del Crotone, che lo ha svincolato l’estate scorsa. Un under che si è sempre distinto per corsa, gamba e grinta, che nel 4-3-3 può ricoprire tutti e tre i ruoli sulla corsia sinistra. Un profilo sulla carta ideale, quindi, per il modulo tanto caro al tecnico Giacomo Modica.

Salvatore Serleti

Salvatore Serleti con la divisa del Porto Tolle

Serleti ha collezionato 25 apparizioni nella “Primavera” del Crotone, con cui ha preso parte anche al Torneo di Viareggio. L’anno scorso l’esordio in D, con 23 gettoni complessivi con le maglie di Rende e Folgore Caratese. Quest’estate la fine del lungo rapporto con i pitagorici e il passaggio al Delta Porto Tolle, con cui ha però disputato appena un paio di partite. Il suo innesto, che si aggiunge a quello dei pari età Rinaldi e Gattabria (prossimo allo svincolo dall’Igea Virtus), dovrebbe risolvere definitivamente i problemi legati agli under.

A questo punto per il direttore sportivo Francesco Lamazza restano da definire soltanto le posizioni dei vari Dezai, Maiorano e Ragosta. Il Messina potrebbe rinunciare infatti a qualche over di peso per abbattere gli esborsi e lanciarsi poi con il nuovo “tesoretto” alla ricerca di qualche svincolato di lusso, a gennaio, quando aprirà il mercato professionistico. In quella sede l’ACR potrebbe inseguire il centrale difensivo o la punta di peso che sembrano ancora mancare per puntare con decisione a un piazzamento play-off o comunque a una più agevole risalita in graduatoria.

Commenta su Facebook

commenti