Meriense, pari senza gol. La Pgs Luce torna a vincere con una rimonta da urlo

Pgs LuceLa Pgs Luce torna alla vittoria

Pareggio senza reti al PalAlberti per la Meriense contro il Città di Leonforte. Risultato giusto, con i padroni di casa che hanno pagato l’assenza di Regner e l’impiego di Interdonato a mezzo servizio. In vetta Meriense agganciata da I Bruchi (5-4 esterno contro I Calatini) a quota 20. Si stacca, invece, il Kamarina, superato per 4-2 dal Megara Augusta.

Dopo più di un mese ritorna alla vittoria la Pgs Luce grazie un incredibile 5-4, tra le mura amiche della palestra di Montepiselli, ai danni un ottimo Catania C5. Etnei sul doppio vantaggio con Di Mauro e Maccarone, poi il portiere Fiumara accorcia le distanze. Nella ripresa il Catania riesce ad allungare prima con Caggegi e successivamente con Maccarone. Sull’1-4 sembra finita per la squadra di mister Martelli, ma Pannuccio la riapre, Boccaccio fa il 3-4 e ancora Pannuccio, su rigore, agguanta il pari. Di Foti, abile a sfruttare una perfetta triangolazione, il gol partita per il definitivo 5-4.

Meriense

Meriense-Città di Leonforte 0-0

Un Meriven ridotto ai minimi termini da infortuni e squalifiche non riesce più a trovare la luce, sconfitto per 5-8 in casa dal Villasmundo. Non bastano Gitto, Consolo (doppietta), Schepis e Giordano. Per gli ospiti le triplette di Fedele e Cairone più la doppietta di Urso. Il Mortellito cede per 4-0 contro La Madonnina. Due volte Campisi, Musumeci e Carmeci. Ottiene un punto il fanalino di coda Montalbano dal confronto interno con La Garitta Acireale. Nel 3-3 i sigilli di Casella e Ravidà.

Classifica: Meriense, I Bruchi 20 punti, Kamarina, Inter Club Villasmundo 17, Catania C5 15, La Madonnina, Pgs Luce, Megara Augusta 13, Città di Leonforte 12, Mortellito, I Calatini C5 9, La Garitta Acireale, Meriven 7, Montalbano 4.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva