Martina Lo Giudice sul podio al Grand Prix di The Hague

Il podio dei 57 chili con seconda da destra Martina Lo GiudiceIl podio dei 57 chili con seconda da destra Martina Lo Giudice

Martina Lo Giudice conclude con un terzo posto la sua partecipazione al Gran Prix olandese di The Hague, competizione internazionale che ha visto impegnati in tutto 231 atleti di 43 nazioni. Cinque gli incontri disputati dalla 26enne messinese cresciuta nell’Airon 90 del maestro Corrado Bongiorno per salire sul podio dei 57 chilogrammi. Dopo essersi aggiudicata gli incontri della poule eliminatoria rispettivamente contro la polacca Podolak, la serba Rogic e la spagnola Equisoain, Martina Lo Giudice veniva superata in semifinale dalla tedesca Theresa Stoll.  La judoka siciliana ora in forza alle Fiamme Gialle resettava tutto e con una ottima condotta di gara aveva il sopravvento nella finale per il 3° posto sulla polacca Anna Borowska.

Martina Lo Giudice durante un combattimento

Martina Lo Giudice durante un combattimento

“Sono felice – ha detto Martina Lo Giudice – anche se poteva benissimo essere di un altro colore, è la prima medaglia “seria”. Ci ho messo un po’ di tempo, ma è arrivata e se è arrivata devo ringraziare chi mi ha dato fiducia quando nessun altro lo faceva. Mi riferisco alle Fiamme Gialle, ai miei amici – judoka e non – che sono sempre vicino a me e, ovviamente, anche se è lontana, alla mia famiglia. Per quanto riguarda i prossimi obiettivi – ha aggiunto – continuo per la mia strada, che sembra essere quella giusta. La prossima settimana, con le Fiamme Gialle, abbiamo in programma il Campionato d’Europa a squadre per Club, un appuntamento cui teniamo tantissimo”.

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti