Margherita Muzi capitano dell’Akademia: “Mi dà oneri e onori. Team di livello”

Akademia Sant'AnnaLa palleggiatrice Margherita Muzi arriva dal Cerignola

Arrivata con tanto entusiasmo e grandi aspettative, sin dalle prime giornate in riva allo Stretto Margherita Muzi è riuscita a conquistare tutti in casa Akademia Sant’Anna, dimostrando tutto il suo valore sia in campo che negli spogliatoi. Affidata la cabina di regia alla palleggiatrice romana, dunque, il team di Fabrizio Costantino ha deciso di riporre ulteriore fiducia nella nuova arrivata affidandole anche la fascia di capitano, una scelta importante che premia sia l’atleta che la persona.

Akademia Sant'Anna

Margherita Muzi è il capitano dell’Akademia Sant’Anna

“Hanno fatto questa scelta e ne sono molto orgogliosa e fiera. Questo ovviamente mi dà sia oneri che onori, però sono pronta ad aiutare la mia squadra e sostenerla sia in campo che fuori”. Margherita ha anche analizzato la strada percorsa sino a questo momento: “Ci siamo divertite sin dal primo giorno e abbiamo lavorato senza sosta. Sicuramente siamo stanche ma felici, perché quando si lavora bene si va casa con il sorriso”. 

Al termine della terza settimana di lavoro con il gruppo al completo, le prime sensazioni sono positive cosi come appare chiaro il valore importante del gruppo squadra. Il mood di tutto il gruppo, però, è uno solo: profilo basso e lavoro quotidiano, come conferma capitan Muzi: “Sicuramente abbiamo una buona squadra e di qualità, con delle giocatrici di livello. Ma dobbiamo vedere in campo cosa succede: bisogna sempre giocarle le partite per poi decretare il vincitore. Noi ce la metteremo tutta e passetto dopo passetto andremo avanti”. 

The following two tabs change content below.