Manfredi: “Vogliamo 20.000 spettatori per il derby con il Catania”

Lello ManfrediL'ex direttore generale del Messina Lello Manfredi

Una notte magica al “San Filippo” come non avveniva da tanti, troppi, anni. Il Messina è primo in classifica grazie all’1-0 inflitto alla Lupa Castelli Romani. Il momento magico prosegue e lo spettacolo offerto dal pubblico è roba da stropicciarsi gli occhi. Una cornice che può essere soltanto l’antipasto in vista del derby con il Catania del 15 novembre che richiamerà sugli spalti un numero ancora maggiore di tifosi.

Il Messina fa sognare, ma il dg Lello Manfredi mantiene la massima cautela, evitando voli pindarici. L’auspicio, in riferimento proprio agli spettatori, però, è estremamente chiaro: “Manteniamo il profilo basso, guardando la classifica giornata dopo giornata. Il lavoro paga e andiamo avanti così, ma senza entusiasmarci nè pensare ad altro. Finalmente la città ha risposto, tornando ad innamorarsi della squadra. Adesso abbiamo un obiettivo comune da raggiungere e stiamo lavorando sodo per portare 20.000 persone allo stadio in occasione del derby con il Catania. Qualcuno mi prende per pazzo, ma il countdown comincerà subito e quotidianamente, attraverso i nostri canali ufficiali, informeremo la gente sui dati dei biglietti venduti. E’ una scommessa che dobbiamo vincere, raggiungendo quota 20.000, come accaduto alla Salernitana l’anno scorso. Le agevolazioni riservate alle famiglie, con gli appositi ticket, sono già molto importanti, ma abbiamo altre iniziative in cantiere che presenteremo nel corso della prossima settimana. Non tralasceremo nulla, il 15 novembre deve essere una giornata di festa per tutta Messina”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com