Manfredi vede la svolta: “Messina finalmente autoritario. È mancato solo il gol”

ArcidiaconoPer Arcidiacono e compagni una battaglia sotto l'acqua (foto Nino La Macchia)

Per il Messina a Locri è maturato il secondo pareggio stagionale, dopo quello colto a Cittanova. Un risultato che sta stretto ai peloritani, capaci comunque di imporre uno stop ai calabresi, fin qui sempre vittoriosi sul neutro di Roccella, contro Rotonda, Troina e Portici.

Soddisfatto il direttore generale Lello Manfredi, che vede concretizzarsi l’attesa svolta dopo un’altra partenza tribolata: “Abbiamo ammirato finalmente una squadra autoritaria, che vorremmo vedere sempre giocare così. Siamo stati protagonisti e abbiamo dettato i tempi della partita. Ci è mancato solo il gol, e ci dispiace parecchio per i tifosi al seguito”.

Rabbeni

Un intervento provvidenziale di Pellegrino, che anticipa Rabbeni (foto Nino La Macchia)

Ai microfoni di Radio Amore, il dirigente ha commentato la reazione mostrata dalla squadra dopo il secondo penalty fallito in stagione. Gambino ha bissato infatti l’errore di Arcidiacono contro l’Acireale: “Sono arrivati segnali importanti dopo il rigore fallito, ma non dobbiamo cullarci. Il pareggio non era il risultato che ci aspettavamo. Abbiamo offerto una buona prestazione, ma non basta”.

Determinante la scossa indotta dal tecnico negli spogliatoi: “Considerando il nome che portiamo dobbiamo imporci su tutti i campi. È apparso evidente che la squadra voleva vincere la partita. Nell’intervallo il mister ha chiesto di giocare di più con la palla a terra e ha avuto ragione. Nella ripresa Ragone non ha mai toccato palla e in più occasioni siamo arrivati sotto porta”. 

Arcidiacono

Arcidiacono elude la marcatura di Pirrone (foto Nino La Macchia)

Manfredi è convinto che Biagioni possa dare il via all’attesa risalita in classifica, possibile anche con qualche correttivo da operare sul mercato: “Il lavoro paga, dobbiamo soltanto dare tempo all’allenatore di mettere a frutto i suoi schemi. Poi la prima vittoria ci sbloccherà e ci consentirà di recitare da protagonisti. Nella finestra invernale inoltre interverremo per puntellare l’organico”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti