Biagioni: “La squadra ha risposto, ma mi rode un po’… Rosa da completare”

Oberdan BiagoniIl tecnico del Messina Oberdan Biagoni (foto Nino La Macchia)

Il primo punto della sua gestione è arrivato sul campo della terza forza del torneo, fin qui sempre vittoriosa nelle tre uscite “casalinghe” a Roccella, dove il Locri aveva battuto anche i locali in trasferta.

Prova quindi a guardare la metà piena del bicchiere il tecnico del Messina Oberdan Biagioni: “Nel calcio i momenti difficili possono essere ribaltati in fretta. Meritavamo una vittoria, anche ampia nel punteggio. Ci è mancata un po’ di cattiveria sotto porta, avremmo potuto segnare con l’inserimento di qualche centrocampista oltre che con gli attaccanti. Dobbiamo fare i complimenti al loro portiere”. 

Pellegrino

Pellegrino neutralizza il rigore di Gambino (foto Nino La Macchia)

L’ACR ha convinto più nella ripresa che nel primo tempo, caratterizzato da grande agonismo. A Radio Amore l’ex allenatore del Potenza ha rimarcato anche le qualità del Locri: “In campo c’è anche l’avversario. Nella ripresa abbiamo alzato la qualità del palleggio e del gioco, vincendo anche i contrasti a livello fisico. Possiamo disputare un altro campionato rispetto a quanto dice oggi la classifica”.

Come era già avvenuto a Torre del Greco, il tecnico ha poi rimarcato le lacune di un organico costruito in ritardo e probabilmente anche male: “Questa squadra ha bisogno di rinforzi. Tra gli under abbiamo qualche ’98 di troppo, mentre manca altro, e in organico ci sono soltanto otto over. Deve cambiare l’atteggiamento, come stiamo già cercando di fare, ma ci serve anche qualche aiuto dal mercato. Si è partiti in ritardo e adesso dobbiamo completare la rosa”. 

Gambino

Gambino anticipa capitan Coluccio (foto Nino La Macchia)

Biagioni non nasconde le ambizioni di un Messina ancora condannato da una pessima graduatoria: “Abbiamo voglia di emergere e ritagliarci uno spazio importante. Dobbiamo dare il massimo, perché portiamo in giro un nome importante. I ragazzi iniziano a credere in quello che abbiamo provato in settimana. Ovviamente mi rode un po’, perché anche a Torre del Greco abbiamo disputato una buona partita, perdendola”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti