Il MAM Volley sfata il tabù tie-break. Con il Maglie arriva il secondo successo di fila

serie b1 femminileSanta Teresa Volley schierata in campo

Il MAM Volley Santa Teresa inizia con un successo il girone di ritorno del campionato di serie B Femminile. La formazione santateresina supera il Betitaly Maglie e sfata il “tabù tie-break” che lo voleva sempre sconfitto in questa stagione al quinto set. Il successo sulle pugliesi è giunto al termine di una gara spettacolare, contro un avversario di tutto rispetto che non ha mai mollato. Maglie può vantare un roster super competitivo e che sin qui ha destato la migliore impressione come cifra tecnica tra le squadre che si sono succedute in rassegna al Palabucalo. A fare la differenza nel quinto parziale la maggiore determinazione della squadra di casa, giunta al secondo successo consecutivo. In fase iniziale Antonio Jimenez schiera Valentina Facco in diagonale con Giulia Agostinetto, Nellina Mazzulla e Gabriella Vico di banda, Ambra Composto e Simona Rotondo centrali con Federica Pietrangeli libero. Ancora out Sara Ruberti e Sara Cortelazzo, sulla via del definitivo recupero.

Time Out Santa Teresa Volley

Time Out Santa Teresa Volley

Pronti via e Maglie avanti (0-2), ma già al primo pit stop tecnico San Teresa in vantaggio 8-4. Il trend si manteneva sino a fine tempo prima sul 16-11 e poi sul 25-20 finale. Ottima attività a muro delle padrone di casa e gran lavoro in difesa della palleggiatrice Agostinetto. Nel secondo set le pugliesi entravano in campo determinate decise a rimettersi in gara per non rendere vano l’obiettivo di risalire la classifica. 4-8 per il Betitaly. Reazione MAM per il 10 pari. Ospiti ancora avanti sul 16-18, pronto recupero Santa Teresa sul 21-21. Poi entusiasmante altalena punto a punto e palla set sul 25-24, ma un filotto delle leccesi (25-27)  porta la contesa sul l’uno pari. Decisivo in questa frazione di gioco il cambio operato dall’allenatore ospite che faceva entrare la Corallo in luogo della Nasari. Nel terzo parziale le santateresine appaiono più determinate a riprendere in mano le redini del gioco e, dopo il primo time out tecnico (8-7), perdono il largo prima sul 16-11, poi sul 21-15 per chiudere sul 25-22. Incisiva in difesa e nei contrattacchi il capitano Mazzulla ed ancora muro decisivo con una maestosa Ambra Composto (per lei ormai gli aggettivi si sprecano) ed una devastante Agostinetto. Il quarto parziale sembra mettersi bene per le siciliane che si portano sul più tre (9-6). Nuovo avvicendamento del tecnico ospite che alterna ancora la Corallo con la Nasari facendo entrare quest’ultima. Il cambio da i suoi frutti, Maglie si porta sul 10-10 e poi sin vantaggio sul 13-16. Le messinesi reagiscono e si riportano in carreggiata sul 20-20, ma qualche errore di troppo fa pendere la bilancia dalla parte del Betitaly che con un 22-25 apre le porte al tie-break. È il quarto in questa stagione per il MAM che ha perso i tre precedenti tutti per 13-15 contro Ostia, Isernia e Napoli.  La voglia di sfatare il tabù è tanta, Rotondo e compagne partono con due punti consecutivi, Maglie recupera e sorpassa sul 3-4, ma al cambio campo si arriva sull’8-5. Sembra fatta, ma un break di 4-0 a favore del Betitaly riapre la gara sull’8-9. Facco preferisce la palla tesa al suo classico servizio in salto, così tira fuori dal cilindro un filotto in battuta e consegna sette punti consecutivi al MAM che chiude sul 15-9 grazie alla palla in rete di un’ottima Kostadinova (top scorer con 22 punti). È il tripudio per il pubblico locale che ha gremito il Palabucalo incitando la propria squadra dal primo minuto sino alla fine.

Le ragazze del Santa Teresa Volley

Le ragazze del Santa Teresa Volley

La vittoria consegna altre certezze al tecnico spagnolo da poco subentrato sulla panchina del Santa Teresa. La squadra ha lottato e non ha mai perso lucidità, nonostante affrontasse un avversario che ha mostrato sul parquet tutto il valore indiscusso di un roster qualificato e completo in tutti i reparti, mettendo in vetrina un libero come la Catalano che ha recuperato di tutto e di più. La squadra ha confermato le sue certezze dal centro con la forza fisica devastante di Ambra Composto e l’intelligenza tattica di Simona Rotondo. Bene le due P4 Nellina Mazzulla e Gabriella Vico che crescono gara dopo gara e che hanno dato il loro apporto sia in difesa – ricezione che in attacco. Si conferma Valentina Facco alla quarta gara da titolare. Giulia Agostinetto idee chiare in regia e grande attività a muro ed in difesa. Federica Pietrangeli continua a dare sicurezza a tutto il reparto difensivo con la sua esperienza abbinata alla gran generosità. Pronta è concentrata nei suoi ingressi in campo Verdiana Saporito impiegata ripetutamente per cambi tattici.

Telegrafici i due tecnici in sala stampa. Giandomenico, coach Maglie: “Vittoria meritata del Santa Teresa davanti ad un pubblico fantastico”. Per Antonio Jimenz è stata una “Bella partita che ha messo a dura prova la tenuta fisica. Adesso pensiamo alla trasferta di Ostia”.

Tabellino:

MAM Volley Santa Teresa – Betitaly Maglie 3-2

Set: 25-20. 25-27. 25-22. 23-25. 15-9

MAM Volley Santa Teresa: Vico 16, Facco 16, Rotondo 9, Agostinetto 7, Mazzulla 17, Composto 17, Pietrangeli (L), Saporito , Caruso, Bilardi, Cortelazzo, Ruberti, Orlando, Triolo. Allenatore: Jimenez

Betitaly Maglie: Kostadinova 22, Gorini 9, Murri 8, Nasari 8, Corallo 10, Liguori 11, Guidozzi 15, Catalano (L), Romano, Corna, Faraona. Allenatore: Giandomenico

Arbitri: Spartà di Catania e Emma di Pietraperzia

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com