L’Ottica Sottile Barcellona prosegue la sua avventura in Coppa Sicila

Ottica Sottile Barcellona

Vittoria al tie-break per i barcellonesi che infliggono la seconda sconfitta stagionale allo Sport Volley Brolo e lo estromettono dalla massima competizione regionale.

Inizia con un successo di prestigio il nuovo anno in casa Morgan Barcellona. All’Aia Scarpaci, a cadere sono stati questa volta i ragazzi dello Sport Volley Brolo, allenati dal Prof. Ricciardello, che hanno ceduto la qualificazione a Crisafulli e compagni dopo 5, tiratissimi, set.

Al fischio a scendere in campo per la squadra di casa sono gli schiacciatori Marchetta e Rotundo, i centrali Mazzeo e Crisafulli, e la diagona opposto palleggiatore composta da Trifilò e da Di Lorenzo, con Catania libero. Dall’altra parte il Brolo invece risponde con Antonio Ricciardello (ricordiamo 1 coppa Italia e oltre 6 anni di presenze in serie A1) e Valerio Scollo schiacciatori, Clemente e Bruno centrali, Tranchida opposto e l’altroRicciardello (Peppe) palleggiatore, con Mastrolembo libero.

Ottica Sottile Barcellona

Ottica Sottile Barcellona

Sin dalle prime fasi l’equilibrio la fa da padrone e si intuisce quasi immediatamente che l’epilogo della gara potrebbe potenzialmente essere rinviato al quinto set, così come alla fine sarà. Nel finale del primo parziale, infatti, sarà Tranchida da posto 2 a interrompere (sul 22-22) l’equilibrio ed a far conquistare ai suoi (23-25) il primo atto del match.
Di tutt’altro tenore, è viceversa, il secondo set, in cui scendono in campo gli stessi atleti schierati nella prima parte dell’incontro. Parte a razzo Barcellona, con un parziale che praticamente chiude già in partenza la disputa. Il break di 7-0 costringe immediatamente al time-out il Prof. Ricciardello, ma la musica cambia ben poco: Crisafulli al servizio mette in crisi la ricezione avversaria, mentre in cabina di regia un Di Lorenzo in forma smagliante distribuisce in maniera chirurgica palloni ai propri compagni. Emblematico il 25-11 con cui si archivia la pratica e si va al nuovo cambio campo.
Dopo la batosta subita, Brolo non ci sta a fare il ruolo di vittima sacrificale, e così nel terzo atto della gara assistiamo nuovamente al palpitante ed equilibrato incontro che, anche questa volta, si deciderà soltanto nelle fasi finali del set, grazie, soprattutto, alla grossa mole di palloni messi a terra dai fratelli Ricciardello.
Identico anche lo spartito del quarto parziale, dove il gioco di squadra dei ragazzi guidati da Enza Torre ha però la meglio sulla verve dei fratelli Ricciardello. In un crescendo di attacchi e difese, con un Catania in forma smagliante, e con La Macchia sempre pronto a dare il suo fondamentale apporto in fase di ricostruzione, Barcellona impatta nuovamente l’incontro, rinviando l’epilogo della gara al tie-break, tra il giubilo dei sempre più numerosi e rumorosi tifosi che gremiscono settimanalmente l’Aia Scarpaci.
Emozioni su emozioni, tanto per non smentire il copione della partita, nel quinto ed ultimo set, in cui l’Ottica Sottile prende in mano immediatamente le operazioni di gioco. Brolo tenta la rimonta, effettua l’aggancio sul 13-13, ma cede in volata, subendo la seconda sconfitta stagionale.

Trifilò (Ottica Sottile Barcellona)

Trifilò (Ottica Sottile Barcellona)

15-13 il risultato finale per i padroni di casa che così continuano nel loro periodo di grazia, conquistando l’accesso ai quarti di finale della massima manifestazione regionale. Presumibilmente l’Ottica Sottile, stando a quanto comunicato in fase di indizione, dovrebbe incontrare, in trasferta ed in data da stabilire, la formazione del Terrasini.
Quello che continua a piacere, è la grinta, lo spirito di gruppo di questa squadra, che dalle difficoltà riesce sempre a risollevarsi facendo quadrato e riuscendo quasi sempre a ritrovare stimoli e concentrazione per condurre in porto la gara. Come già detto, oltre a Di Lorenzo, Catania e La Macchia, da sottolineare ancora una volta l’apporto dei soliti Accetta, Trifilò e Mazzeo, sempre pronti quando chiamati in causa.
Dopo la coppa, si è pronti a riprendere in campionato. Domenica 12 gennaio alle ore 18, nuovamente presso l’Aia Scarpaci, l’Ottica Sottile affronterà l’Aquila Bronte, formazione che naviga a centro classifica, composta da molti degli elementi che lo scorso anno militivano nel campionato Nazionale di Serie B2. Sarà fondamentale non mollare la concentrazione per far si che la classifica continui a sorridere ai ragazzi del Presidente Fazio.

OTTICA SOTTILE BARCELLONA – SPORT VOLLEY BROLO 3-2

Ottica Sottile BarcellonaSport Volley Brolo 3-2 (23-25, 25-11, 23-25, 25-23, 15-13)

Ottica Sottile: Mazzeo, Marchetta, Rotundo, Trifilò, Di Lorenzo, Crisafulli, Saitta, Imbesi, Biondo, La Macchia, Accetta, Catania(L). All. Torre

Sport Volley Brolo: Beano, Bruno, Clemente, Mangano, Ricciardello A.,Ricciardello G., Scollo, Siragusano F., Tranchida, Vinciullo, Vivaldi, Mastrolembo (L). All. Ricciardello C.

Arbitri: Scinelli e Visalli

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com