L’Ossidiana Marbi Messina non riesce ad invertire la rotta

Fase di gioco Ossidiana Marbi-Nuoto 2000

Il campionato di serie B di pallanuoto maschile non è cominciato nel modo auspicato per l’Ossidiana Marbi Messina. La squadra dello Stretto ha incassato, infatti, contro la Nuoto 2000 Napoli la quinta sconfitta in altrettante gare disputate e, come già le era capitato in altre occasioni, è uscita dalla piscina scoperta dell’impianto “Cappuccini” con il bruciante rammarico per l’occasione sprecata, come conferma il 10-11 con il quale i campani si sono imposti al termine di un match molto tirato.

Fase di gioco Ossidiana Marbi-Nuoto 2000 Napoli

Fase di gioco Ossidiana Marbi-Nuoto 2000

Dopo il gol iniziale siglato da Marco Spampinato, sono gli ospiti a guidare nel punteggio, andando a bersaglio con continuità nel secondo parziale grazie alle conclusioni di Scotti Galletta e Addeo. Il “sette” allenato da Nicola Germanà risponde con Spampinato e Roberto Riccioli, ma vede la situazione complicarsi in avvio del terzo tempo, quando le reti Addeo e Lucarelli portano il risultato sul 4-8. In questa fase, i peloritani centrano due volte i legni e, soprattutto, si trovano di fronte un portiere in eccellente stato di forma, che si esibisce in diversi prodigiosi interventi. L’Ossidiana Marbi reagisce, comunque, con orgoglio, riportandosi in scia (7-8 e 9-10), ma a mancare è sempre il “colpo di reni” dell’aggancio ed i napolitani riescono, così, a portare a casa la preziosa vittoria.

Roberto Riccioli in azione (Ossidiana Marbi)

Roberto Riccioli in azione (Ossidiana Marbi)

“Questo è un passo falso che rischia di essere pesante per il prosieguo dell’annata – ha dichiarato, al termine del match, senza troppi giri di parole, Gianluca Falvo D’Ursoabbiamo pagato gli errori commessi ed i passaggi a vuoto, che in ogni partita si alternano alle cose positive. C’è, inoltre, un pò di inevitabile tensione mentale, dovuta ai risultati che non arrivano. Dobbiamo assolutamente ripartire con una reazione di carattere”.

GIOVANILE: Notizie positive sono giunte, invece, dall’altre formazioni griffate Ossidiana Marbi. Quella di “Promozione” ha vinto il suo primo incontro stagionale, battendo in trasferta l’Aqua Fit (11-13). Sempre più convincente è, infine, la corsa al vertice dell’Under 17, che ha superato, davanti ai propri sostenitori, l’Altair Village per 9-3, chiudendo, così, l’andata a punteggio pieno (5 successi). Niente da fare, infine, per i più piccoli dell’Under 13, battuti, come da pronostico, dai quotati coetanei della Nuoto Catania A (4-23).

Un time out richiesto da Nicola Germanà

Un time out richiesto da Nicola Germanà

RISULTATI 5^ GIORNATA SERIE B (girone 4): Acicastello-Rari Nantes Napoli 10-9; Ossidiana Marbi Messina-Nuoto 2000 Napoli 10-11; Cus Unime-Cesport Napoli 5-3; Cosenza Nuoto-Waterpolo Catania 6-7; Basilicata Nuoto 2000-San Mauro 6-12.

CLASSIFICA: Basilicata Nuoto 2000 e Cus Unime 12; Cesport Napoli e San Mauro 10; Waterpolo Catania e Acicastello 9; Nuoto 2000 Napoli 6; Rari Nantes Napoli e Cosenza Nuoto 3; Ossidiana Marbi Messina 0.

TAB. OSSIDIANA MARBI MESSINA –NUOTO 2000 NAPOLI  10-11

OSSIDIANA MARBI MESSINA: M. Vinci, Mantineo, Riccioli 3, Nucita 1, Sollima, Isaja, Cannizzaro 1, Denaro, Parmessur, Spampinato 4, Falvo D’Urso 1, Antonuccio, A. Vinci. All. Nicola Germanà.

NUOTO 2000 NAPOLI: Torti, Sciubba, Peluso, Scotti Galletta 2, Barberisi 1, Fraioli, Gulemì, M. Lucarelli 3, Addeo 2, Ciardi, Nebbioso 1, Galasso 2. All. Nicola Lucarelli.

ARBITRO: Pusineri di Milano.

PARZIALI: 2-2; 2-4; 3-3; 3-2.

Commenta su Facebook

commenti