L’Ossidiana batte la P.N. Roma in gara 2 e torna in parità nel playout

Fase di gioco OSSIDIANA-P.N. ROMAIl playout del campionato nazionale di serie B di pallanuoto maschile tra Ossidiana e Pallanuotisti Nuotatori Roma si deciderà sabato 6 giugno alla “bella”, in programma ad Acilia. La squadra messinese si è imposta, infatti, alla “Cappuccini”, in gara 2 con il punteggio di 10-7, portando, così, la serie, che vale l’agognata salvezza, sull’1 a 1.

Dopo un avvio di partita tattico per via, soprattutto, dell’importanza della posta in palio, i ragazzi allenati da Nicola Germanà indirizzano, nel secondo parziale, la sfida dalla loro parte grazie alle doppiette di pregevole fattura siglate da Giovanni Mantineo e Maurizio Blandino, che fissano all’intervallo lungo il risultato sul 4-2. Alla ripresa del gioco, vanno a segno per i peloritani Carlo Nucita (2) e Giuseppe Rinaldi, mentre per i laziali realizzano lo scatenato Polverino, alla fine 5 volte a bersaglio, e Scasselati. Nel quarto tempo, chiudono i conti Benny Abbaleo, ancora Blandino e Giorgio Cannizzaro; vano è il tentativo di rimonta degli ospiti. Da segnalare, il rigore intercettato sul 7-5 dal portiere romano Urbani a Gianluca Falvo D’Urso. Ottima, infine, la prova fornita dall’estremo difensore di casa Mattia Vinci, autore di alcuni prodigiosi interventi.

Giovanni Mantineo in azione

Il mancino Giovanni Mantineo in azione

TAB. OSSIDIANA-P.N. ROMA 10-7

OSSIDIANA: M. Vinci, Mantineo 2, Tripodo, Nucita 2, Abbaleo 1, Blandino 3, Cannizzaro 1, Centorrino, Rinaldi 1, Paratore, Falvo D’Urso, Calvo, A. Vinci. All. Nicola Germanà.
P.N. ROMA: Urbani, Perazzetti 1, Scasselati 1, Vitale, Massimiani, Petruzzi, Durso, Polverino 5, Bernacchia. All. Fabio Vitale.
ARBITRI: Palmieri e Ruscica.
PARZIALI: 0-1; 4-1; 3-2; 3-3.

Commenta su Facebook

commenti