L’Orsa difende il fattore campo e a Catania può chiudere il discorso salvezza

Orsa BarcellonaStaff e panchina dell'Orsa Barcellona (foto Marco Barresi)

Vittoria casalinga per la Point Line Barcellona di coach Filippo Biondo ai danni del Cus Catania di coach Paolo Marletta in gara 1 del secondo turno play-out del campionato di serie C Gold Memorial Fathallah.

Orsa Barcellona

Bangu in azione (foto Marco Barresi)

I giallorossi partono subito forte con un parziale di 7-2 firmato da Kraljic e Todorovic da tre punti. Gli etnei cercano subito di rispondere e si portano in vantaggio 14-9, costringendo coach Biondo a chiamare il primo time-out del match. I padroni di casa si portano nuovamente in vantaggio grazie ai canestri di Todorovic, Angius e Antoniani. Il primo quarto si conclude sul punteggio di 17-16.

Nel secondo quarto segna solo Barcellona. Bangu e Kraljic fissano un solco importante con gli avversari, che riescono a trovare la via del canestro una sola volta in tutto il quarto con il capitano Cuccia da due punti. Si va al riposo lungo e il tabellone recita 30-18.

Orsa Barcellona

Pavle Kraljic con un trofeo vinto in Serbia

Il secondo tempo fila liscio per i padroni di casa, che trovano ripetutamente la via del canestro. Realizza due triple il giovane Gaipa, ma è soprattutto Golubovic nel quarto quarto a mantenere le distanze dagli avversari con sette punti consecutivi.

Nel finale tra gli “orsacchiotti” c’è spazio per gli altri under Patanè, Floramo, Gerbino e Crisafulli (alla seconda apparizione in C Gold dopo il grave infortunio al crociato di qualche anno fa). Gli etnei lottano fino alla fine e realizzano nel finale con Arcidiacono, Vasta e Santacroce. Il finale è 65-44 per l’Orsa Barcellona. Si tornerà in campo giovedì 21 aprile al PalaCus (palla a due alle ore 20) per gara 2.

Piont Line Barcellona-Cus Catania 65-44
Point Line Barcellona: Floramo, Gaipa 6, Gerbino, Golubovic 9, Bucci ne, Kraljic 22, Todorovic 5, Antoniani 9, Crisafulli, Angius 5, Patanè, Bangu 9. All. Biondo, Ass. Pirri e Bisignani.
CUS Catania: Lo Faro 9, Arcidiacono 3, Vasta 7, Giuffrida, Cuccia 11, Sidibe 2, Arkar 4, Santacroce 2, Raciti 6, Balbo. All. Marletta.