Lo Sporting S. Agata non molla il secondo posto e il vantaggio del campo nei playoff

SportingSporting-Canicattì
La Sporting S. Agata di coach Massimiliano Fiasconaro non molla la presa sul secondo posto, in vista dei playoff ormai certi per la giovane squadra nebroidea al suo esordio assoluto in serie D.
Con una vittoria di misura per 72-57 sui ragazzi dell’Olimpia Canicattì di coach Di Vita (arrivati al PalaMangano con appena sei effettivi), la Sporting S. Agata mantiene salda la seconda posizione per l’accesso ai playoff che le consentirebbe di affrontare i primi due match del primo turno di post season all’interno del Palasport Mangano e regalare ai propri numerosi tifosi ancora uno spettacolo entusiasmante.

Sporting

Fase di gioco (foto Romano)

Riprendono subito gli allenamenti in vista del fondamentale match di sabato a Palermo contro un giovane ma agguerrito Cus Palermo che pur nelle retrovie di classifica è in cerca di un’ultima soddisfazione. La Cestistica Torrenovese incalza alle spalle e tiene il fiato sul collo ai ragazzi della Sporting, in una fine regular season da cardiopalma. Il secondo posto è fondamentale per un inizio scoppiettante dei playoff. La strada è ancora lunga per i cadetti della serie D ma sognare non costa nulla.
Sporting S. Agata-Canicattì 72-57
Sporting: Strati 15, Kostov 26, Urso 7, Machi, Sindoni, Serio 3, Valente 15, Carianni 5, Galipò L., Galipò M., Miucciulla 1. All: Fiasconaro
Canicattì: Uka 9, Manto 3, Drago 2, Falanga 22, Sferrazza 12, Curto . All: Provenzano
Arbitri: Centorrino e Gazzara
Sporting

Visuale del PalaMangano (foto Romano)

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti