Lo chef messinese Pasquale Caliri protagonista al “Fundraising Dinner 2018”

Fundraising Dinner 2018La locandina del "Fundraising Dinner 2018"

“Alici, carbone e cozze” sarà il piatto solidale creato dallo chef Pasquale Caliri del Marina Del Nettuno di Messina per il “Fundraising Dinner 2018 – doniamo aria” a sostegno del comitato di Messina della Lega per la Fibrosi Cistica. La manifestazione rappresenta uno degli eventi di beneficienza più importanti dell’anno.

Lo chef messinese Pasquale Caliri

L’evento vedrà insieme chef stellati, pasticcieri, personaggi dello spettacolo, calciatori e magistrati: tutti insieme per un unico grande obiettivo, sostenere la ricerca contro la fibrosi cistica. La manifestazione organizzata dallo chef Pietro D’Agostino si terrà il 2 ottobre nella splendida location di Radice Pura, a Giarre. Il piatto dello chef messinese, una zuppa di alici e cozze con olio affumicato e carbone vegetale è un piatto che rappresenta due ingredienti importanti per lo chef siciliano. “Rappresentano l’emozione di un viaggio – racconta lo chef messinese – tra Falcone dove mio nonno aveva uno stabilimento per la produzione di acciughe in scatola le cozze tipiche della città alla quale sono legato”. Sarà è un mix di due momenti distinti, il primo nel quale si darà spazio ai protagonisti grazie ai quali in questi anni la ricerca ha compiuto importanti passi avanti, a cominciare dal professor Giuseppe Magazzù, past president della Società Italiana per lo studio sulla Fibrosi Cistica (SIFC) e professore ordinario di Pediatria e Fibrosi cistica al Policlinico G. Martino di Messina, la presidente del comitato della LIFC, Liliana Modica e i componenti del consiglio direttivo Sabrina Gagliano e Elena Furnari, che insieme illustreranno i progetti di sviluppo della LIFC e l’importanza del sostegno alla ricerca. La seconda parte della serata vedrà all’opera in emozionanti cooking show una trentina di chef, tra i migliori chef e pasticceri stellati italiani. Il Fundrising dinner promosso dall’imprenditore Claudio Miceli, quest’anno vede la direzione artistica di Gino Astorina e sul palco quale eccellente mattatore il conduttore Ruggero Sardo per un format che si preannuncia già accattivante, con un ospite speciale, direttamente da Sanremo Giovanna D’Angi. Altra novità sarà la divertente gara culinaria che metterà a confronto a suon di mestoli e padelle, calciatori e magistrati.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti