L’Iniziativa interrompe il digiuno, 2-0 al Montemaggiore

L'esultanza dell'Iniziativa dopo l'1-0

L’Iniziativa torna alla vittoria e interrompe il digiuno dopo sei giornate, riportandosi fuori dalla zona playout. Esce sconfitto, infatti, un Montemaggiore imbottito di juniores ed in crisi di organico, solo raramente riuscito a sporcare i guanti di Arasi. Nel secondo tempo spazio ai giovani anche tra le file dei sampietrini, che concludono con 5 under e fanno accademia di più fasi di gioco.

Duello fra Biondo e Cordova

Duello fra Biondo e Cordova

De Fazio fischia l’inizio ed  quando il cronometro segna 2’30” si aggiorna lo score. La punizione  battuta da Spinella sopra il centrocampo innesca in area di rigore Biondo, la mezz’ala gira facilmente a rete. Il gol è praticamente fatto, ma Germanò toglie ogni dubbio spingendo palla da posizione ravvicinata e facendolo suo. Il vantaggio rende paradossalmente poco cinici i giallorossi ed il Montemaggiore può farsi vedere in avanti guadagnando un corner, su cui Arasi si libera coi pugni. Al 26’ Biondo dà seguito al suo bel momento, anche se con degli acciacchi che lo porteranno alla sostituzione e realizza un cross perfetto su cui Cariolo spreca l’occasione per raddoppiare. Appostato di testa sotto la traversa, impatta frettolosamente e va sul fondo. Nel finale del primo tempo Caronia motiva i suoi, interrompendo un filtrante di Biondo e Martinez, in area, calcia di forza contro Arasi incombendo nella copertura di Addamo. Spinella prova anche la conclusione diretta su punizione da 30m, ma sorvola tutti e chiude poco alta sulla traversa l’ultima palla dei 45’.

L'Azione del secondo gole dell'Iniziativa

L’Azione del secondo gole dell’Iniziativa

Nella ripresa i padroni di casa continuano sullo stesso motivo e già alla seconda azione gol mettono in ghiaccio il risultato. In più minuti di giro palla e gioco freddo, Cariolo intercetta al 57’ un filtrante di Bongiovanni ed a trequarti libera parte in corsa verso Caronia. Conclude basso e trova il portiere a compiere lo straordinario in tuffo. Non passano però due minuti che l’attaccante firmi il suo secondo gol in giallorosso, facendosi perdonare di qualche imprecisione su una nuova traiettoria originata da Spinella. Rimessa laterale avanzata, Germanò sfiora di testa su un palo e Cariolo appoggia in rete con un tocco morbido il più classico dei gol. A distanza di qualche secondo Germanò scivola in area sul cross di Cappadona, facendo scorrere la palla sul fondo ed al 66’ il Montemaggiore spreca un’occasione irripetibile per riaprire i conti. Cavarretta è infatti pronto su una punizione da lato opposto e con Arasi fuori dai giochi, realizza di piatto una conclusione da dimenticare, alta sul fondo. I portieri chiudono poi la propria giornata positiva nell’ultimo quarto d’ora, con le ultime occasione degne di nota abilmente sventate. Cappadona, al 75’, viene servito da Bucca sulla destra e da fuori, voltandosi, viene intercettato da Caronia indenne sulla successiva conclusione di Cannizzo, mentre poco più tardi ci pensa Arasi a bloccare l’insidioso colpo di testa scagliato da Ingrao in area piccola.

Prossima giornata importante per i nebroidei, dopo l’esordio positivo di mister Roberto Curasì. In scena al “Santa Barbara” di Cefalù, dopo la scorpacciata di reti in esterna per la quarta forza del campionato, si prepara una panchina più larga. Il Montemaggiore, invece,  riceve a rosa strettissima il Mistretta.

Iniziativa – Montemaggiore 2-0

Marcatori: 3′ Germanò, 59′ Cariolo

Iniziativa (4-2-3-1): Arasi, D’Angiolella, Spinella, Addamo, Masi, Bucca, Bongiovanni, Biondo (54’ Cappadona), Cariolo (77’ Baglione), Cannizzo (90’ Giuttari), Germanò. All. Curasì

Montemaggiore (4-3-3): Caronia, Costa, Calabria, Cavarretta, Cordova (83’ Di Francesca), Ingrao, Cangelosi , Tascone (75’ Dolce), Agnello, Montalbano, Martinez. All. Schillaci

Arbitro: De Fazio di Catania

The following two tabs change content below.
Enzo Cartaregia

Enzo Cartaregia

Cronista sportivo da sempre, in MessinaSportiva da ancor prima. Cresciuto sui campi di calcio, si dedica anche all'approfondimento ed alla pallacanestro

Commenta su Facebook

commenti