L’Iniziativa blocca la capolista Rocca. A Castellino risponde Lucarelli

Rocca-Iniziativa: lo 0-1 siglato da Castellino

L’Iniziativa San Piero Patti blocca a domicilio il Rocca di Caprileone e, imponendo l’1-1, sfiora l’apoteosi nella seconda frazione di gioco. La capolista, infatti, recupera dopo solo tre minuti il momentaneo svantaggio inflitto da Castellino e perde Mento a fine primo tempo, non riuscendo a mantenere le attese. Si concretizza ad undici minuti dal fischio d’inizio la prima azione della gara, con i biancoazzurri che si spingono in profondità grazie a Biondo. L’attaccante si apposta dalle parti di Pontillo e, colto un ottimo suggerimento, vede parato il suo tentativo. L’Iniziativa comincia a spingersi in avanti e dopo un corner, guadagnato al 14’, riesce a scardinare la difesa di casa due minuti dopo, per la conclusione valsa il temporaneo 0-1. Cappadona batte gli avversari in velocità e gira la sfera per Castellino che circondato dalla difesa, ma a portiere battuto, appoggia di petto in rete. Durerà comunque poco la supremazia dei nebroidei che al 19’ subiscono il pareggio su un errore in fase difensiva. Russo intercetta un passaggio maldestro e serve Lucarelli, lesto a riequilibrare il risultato con un tiro all’angolino opposto. Castellino prova a ristabilire il vantaggio giallorosso e al 21’ si lancia praticamente a rete, costringendo Maisano in uscita, ma tutto è inutile per l’off-side segnalato dall’assistente. La squadra di casa trova ancora una buona occasione al minuto 35, quando recupera palla con Naro che spara dalla distanza, ma vede Pontillo parare in tuffo.

Svezia contrasta con Milia

Svezia contrasta con Milia

Nel secondo tempo la capolista cerca ancora la zampata vincente, ma gli ospiti sembrano sempre più compatti. Al 56’ i sampietrini alzano il baricentro sul corner e rilanciano in area con Masi, bravo a trovare Germanò che si coordina e di forza spedisce sopra la traversa per una delle occasioni più limpide del match. Al 63′ Milia ribatte e quasi sulla linea di porta colpisce la traversa. Adamo avrebbe poi trovato un gol strepitoso, quando al 72’ si volta per mandare alle spalle di Maisano sotto l’incrocio dei pali, ma la rete viene annullata per off-side. Santino Biondo conclude subito dopo da fuori ed è impreciso, spedendo sul fondo. L’ingresso di Genes da nuovo ossigeno all’Iniziativa e l’attaccante, a pochi secondi dal cambio, colpisce di testa su cross di Biondo. Rete evitata dal portiere avversario grazie ad un lieve tocco che manda il pallone a scheggiare il palo. Per Monastra non c’è poi nulla da fare su una nuova uscita di Pontillo e così la squadra di casa trova un ultimo ma sterile ruggito nei 6 minuti di recupero, protratti ad 8 per due interruzioni. Cannavò regala l’ultima emozione del match, quando lancia in avanti Biondo: il salvataggio operato contro la sua conclusione fissa sull’1-1 il risultato. Nel prossimo turno toccherà all’undici caprileonese mantenere la testa della graduatoria nell’anticipo da giocare a Mistretta, mentre l’Iniziativa cercherà conferme nel derby casalingo contro la Santangiolese.

Masi affronta Perdichizzi

Masi affronta Perdichizzi

Rocca di Caprileone-Iniziativa 1-1
Rocca di Caprileone (3-4-3): Maisano, Scolaro, Russo, Miano, Perdichizzi (86’ Barca sv), Mento (46’ Cannavò), Milia, Naro, Biondo , Lucarelli, Monastra. All. Ferrara
Iniziativa (4-3-3): Pontillo, Biondo, Spinella, Masi, Fagone, Bongiovanni, Svezia, Germanò (77’ Genes), Adamo, Castellino, Cappadona (95’ D’Angiolella sv). All. Calabrese-Giuttari
Arbitro: Pantaleo di Marsala
Marcatori: 16′ Castellino (I), 19′ Lucarelli (R)

The following two tabs change content below.
Enzo Cartaregia

Enzo Cartaregia

Cronista sportivo da sempre, in MessinaSportiva da ancor prima. Cresciuto sui campi di calcio, si dedica anche all'approfondimento ed alla pallacanestro

Commenta su Facebook

commenti