Levante-Geonova, Vico: “Partita complicata, tornare a Lucca mi emozionerà”

Sebastian VicoSebastian Vico

Sebastian Vico, nuovo giocatore della Cestistica Torrenovese ed ex dell’incontro, presenta Torrenova-Lucca.

Archiviata la partita contro Cecina, la Levante Torrenova si appresta a sfidare al PalaTagliate di Lucca i padroni di casa della Geonova. Sarà una partita importante per entrambe le squadre, soprattutto per i punti in classifica che adesso pesano il doppio. A presentare la sfida di domenica (palla a due alle ore 18) è ovviamente l’ex Sebastian Vico, che a Lucca ha lasciato un ottimo ricordo.

14.1 punti di media in maglia Geonova, Vico ha chiaro e nitido in testa quella che sarà la partita del prossimo weekend: «Sarà una partita di importanza considerevole sia per loro che per noi, perché a loro darebbe una garanzia ulteriore per centrare la salvezza tranquilla contro una diretta “rivale”, mentre per noi sarebbe fondamentale per ritornare a far punti e muovere la classifica per affrontare poi la partita contro Borgosesia con più tranquillità. Mi aspetto una partita molto combattuta, perché l’importante sarà portare i due punti a casa. Loro sono una squadra giovane, che gioca un basket spensierato, di velocità, di run&shoot con pochi passaggi per trovare delle soluzioni in cui loro si trovano a proprio agio. Hanno fatto molto bene, riescono a non sentire pressioni dal punto di vista tecnico. Penso che uno degli aspetti da tenere sotto controllo sia la loro transizione e cercare di farli ragionare un po’ di più nella metà offensiva, cercando di non fargli prendere fiducia».

Piombino Torrenova

Piombino Torrenova

Una partita complicata dunque, contro una rivale per la salvezza: «Stiamo preparando la partita cercando di curare i minimi dettagli per affrontare una squadra molto giovane, cercando di trovare e punire i loro punti deboli, sapendo comunque che dobbiamo stare attenti alla loro transizione, al contropiede e a non farli tirare nei primi secondi dell’azione per portarci a casa la vittoria e ritrovare i due punti. Dobbiamo affrontare la partita con serenità, tranquillità e con concentrazione perché sarà un match delicata che non vorrà dire nulla se va male, ma vorrà dire tanto se va bene. Speriamo di portare a casa un risultato positivo da Lucca, ci crediamo».

Per Sebastian sarà però, certamente, una partita diversa dalle altre: «Affrontare i miei ex compagni di squadra sarà strano, visto che un mese di fa ero con loro ad allenarmi. Mi sento ancora con tutti loro: ho lasciato dei compagni di squadra e degli amici, però questo succede. Sono state fatte scelte societarie, sarà una sensazione strana, però questa è la pallacanestro e si va avanti. Torno al PalaTagliate con grande affetto nei confronti di staff, giocatori e tifosi. A questo punto del campionato la presenza dei tifosi aiuterà molto; a volte quando non ci arrivi con le gambe o con la testa, è l’entusiasmo dei tifosi a darti una spinta quindi sicuramente è importante. Fa la differenza sui piccoli particolari che poi ti aiutano a vincere le partite. Nel nostro caso, in casa, è fondamentale; ma fuori casa non dobbiamo pensare a questo e dobbiamo fare la nostra partita ogni domenica».

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva