Letojanni in trasferta a Palermo cerca subito una partenza lanciata

Serie B MaschileCarmelo Mazza (Savam Volley Letojanni)

L’attesa sta per terminare. Così come la fase-preparazione atletica, iniziata il 26 agosto scorso con la prima seduta di allenamento di Flavio Ferrara, esperto tecnico messinese di una Savam Costruzioni Volley Letojanni che domenica, alle ore 18, al Pala “Oreto” di Palermo, farà il suo esordio stagionale nel nuovo campionato di serie B, girone H, contro il Cicala Elettronica di mister Ferro.  Una compagine, quella che si presenterà ai nastri di partenza e al cospetto di capitan Schifilliti e compagni, al cui interno sono presenti quasi tutti gli atleti della scorsa annata con l’ingresso del palleggiatore Bellone e del posto4 Garofalo. Giocatori che si sono uniti già a fine agosto allo zoccolo duro palermitano, intenzionato a partire con il piglio giusto dopo un rodaggio eccellente eseguito nel corso dell’ultimo mese e mezzo, tra esercizi in piscina, pesi, tecnica e tattica.

Schipilliti si prepara a schiacciare

Per Letojanni si tratta di un match da vincere a tutti i costi, visto che, dopo la trasferta palermitana, Mazza  e compagni dovranno vedersela con squadre di alto livello come il Pozzallo alla quarta giornata, la Conad Lamezia alla quinta ed il Volley Valley Catania alla sesta. Senza dimenticare la Callipo Vibo Valentia attesa a Letojanni il prossimo sabato, ma che rispetto al maggio scorso risulta meno attrezzata per competere nei piani alti della classifica. Lì, dove i ragazzi di Ferro vorrebbero aggrapparsi battendo gli jonici con qualsiasi risultato e vendicando la sconfitta subita nell’aprile scorso. In quell’occasione i messinesi riuscirono a vincere per 3 a 2: un vero e proprio colpaccio, considerato che sul parquet di casa i palermitani non avevano mai gettato la spugna. Questo ovviamente al ritorno, mentre all’andata la squadra di Ferro ebbe la meglio in un Pala “Letterio Barca”, gremito di tifosi locali che dovettero accettare un pesante 3 a 2, a causa della vena creativa del regista Callegaro. Palleggiatore che questa volta non ci sarà e al cui posto verrà schierato Bellone, in una partita che sarà diretta da Emma di Enna e Notarstefano di Caltagirone.

 

Commenta su Facebook

commenti