Letojanni cede 3-1 a Gioia del Colle. Adesso serve un’impresa al ritorno

Volley LetojanniIl Volley Letojanni sceso in campo a Gioia del Colle

Dopo due ore di intensa battaglia agonistica, la Savam Costruzioni Letojanni cede le armi al cospetto di un più cinico e determinato soprattutto nei momenti decisivi del set, Gioia del Colle. La formazione di Gianpietro Rigano, nonostante la sconfitta per 3 a 1, non esce assolutamente ridimensionata dal parquet pugliese e si giocherà tutte le proprie chances di passaggio del turno nella gara di ritorno in programma sabato prossimo al Pala Letterio Barca. La squadra letojannese ha messo in campo tutte le energie possibili a sua disposizione, al cospetto di un avversario fisicamente molto forte.

Volley Letojanni

Non sono bastati i 19 punti di Andrea Torre

Rigano schiera il sestetto base, con Balsamo e Chillemi in diagonale, Fasanaro e Battiato centrali, Torre e Cortina martelli ricettore e Chiesa libero, mentre i padroni di casa rispondono con la diagonale palleggiatore-opposto Esposito Cazzaniga, Stufano e Porro centrali, Paglialunga e Gabriele posto 4 con Bisci libero. Il primo parziale si apre con 3 punti consecutivi di Cazzaniga ma Letojanni grazie agli attacchi di Torre, Chillemi e Cortina impatta sul 5 pari ma il servizio del Gioia del Colle mette in difficoltà la ricezione dei letojannesi e Gabriele e lo scatenato Cazzaniga di gran lunga il migliore in campo come testimoniato dal referto (ha totalizzato 31 punti) creano il primo break.

Subito dopo Letojanni forza il servizio, tocca più palle a muro e in difesa, ed in un batter d’occhio, sospinti da Cortina e Torre raggiungono gli avversari sul 10 pari. Il capitano pugliese continua a martellare dalla prima e dalla seconda linea e Rigano è costretto a chiamare il primo discrezionale (14-11). Lentamente Letojanni mette pressione alla ricezione dei locali e con Torre, Battiato e Chillemi recupera e passa per la prima volta in vantaggio con un attacco vincente di quest’ultimo (20-19). Ma i locali aiutati da un gioco corale e dai suoi centrali riescono a portarsi sul 24-22. Cortina accorcia (24-23) e su un attacco errato del Gioia del Colle arriva il 24 pari. Ci pensa Battiato al primo set-point con un ace a chiudere il parziale (27-25).

Volley Letojanni

Lo schiacciatore del Volley Letojanni Danilo Cortina

Nella seconda frazione di gioco Letojanni galvanizzata dal successo precedente continua a creare parecchi problemi alla ricezione dei pugliesi e il solo Cazzaniga non riesce a tenere il passo. Un muro di Torre permette il primo allungo (4-8) e un attacco errato di Gabriele dà il massimo vantaggio (9-14) e qui cominciano i rimpianti per la formazione ospite considerato che non riesce a sfruttare il momento di crisi della squadra di casa. Mister Paglialunga sostituisce la banda Gabriele con Anselmo e la mossa si rivela azzeccata; infatti i padroni di casa lentamente recuperano punti con servizi efficaci e con un Cazzaniga ritornato prepotentemente alla ribalta. Sul 15-17 Rigano chiama il primo time-out ma ormai i padroni di casa riescono a conquistare punti facilmente arrivando al massimo vantaggio (21-18). Torre viene murato per il 24-20 e un attacco di Porro mette fine al parziale (25-21).

Nella terza frazione di gioco i padroni di casa tentano di allungare subito e Rigano è costretto a chiamare a raccolta i suoi sul  5 a 1. Ma i locali allungano ancora e sull’8 a 2 l’allenatore letojannese cambia il regista: fuori Balsamo, dentro Giardina. La sostituzione pare riuscita ed infatti i letojannesi grazie ad ottimi attacchi e buone difese riescono a recuperare lo svantaggio portandosi sul 9-7, ma Cazzaniga chiamato in causa sempre più spesso dal suo palleggiatore mette giù palloni pesanti consentendo ai locali di allungare e chiudere grazie ad un attacco errato di Battiato (25-15).

Volley Letojanni

Giovanni Chillemi del Volley Letojanni è rientrato dall’infortunio

Il quarto parziale è il più equilibrato con le due squadre che lottano su ogni pallone e mantengono un testa-testa avvincente. Cortina con due attacchi prova ad allungare (9-6) ma i padroni di casa, sempre più efficienti al servizio, mettono in difficoltà la ricezione dei letojannesi e li raggiungono fino al 10 pari. Chillemi porta avanti i suoi fino al 13-11 i locali non demordono e provano a rimanere aggrappati al set. Gli ultimi punti sono i più spettacolari del match difesa e contrattacchi fanno divertire il pubblico presente sugli spalti. Cortina mura Cazzaniga per il 18-16 ma lui risponde con due attacchi vincenti portando il punteggio sul 18 pari.

Battiato dal centro agguanta i locali sul 19 pari ma un errore al servizio di Balsamo dà un nuovo vantaggio ai padroni di casa. Porro sbaglia il servizio e un attacco di Chillemi permette ai letojannesi di agguantare i locali sul 22 pari. Ma Cazzaniga prima e un attacco in rete di Torre fissano il punteggio sul 24-22 e costringono Rigano a chiamare il secondo discrezionale. Al rientro, un muro di Porro su Fasanaro chiude il set e l’incontro, lasciando l’amaro in bocca agli ospiti che per tutta la gara hanno dimostrato di potere tenere il passo dei più quotati avversari. Adesso bisognerà focalizzare tutte le energie sulla gara di sabato prossimo e sfruttare il fattore campo dove i ragazzi di Rigano dovranno vincere da tre punti e il successivo golden set per accedere alla finale.

Volley Letojanni

Il tecnico Gianpiero Rigano a bordo campo

NEW GIOIA DEL COLLE vs SAVAM COSTRUZIONI VOLLEY LETOJANNI  3 – 1
NEW GIOIA DEL COLLE: Cazzaniga 31, Anselmo 6, Stufano 5, Bisci (L), Paglialunga 9, Miccoli 0, Esposito 5, Gabriele 3, Porro 9, NE: Lopedota, Ragucci, Angelillo Bitetti, Disabato. All: Paglialunga.
ASD VOLLEY LETOJANNI: Battiato 12, Torre 19, Cortina 16, Chillemi 16, Fasanaro 5, Balsamo 1, Chiesa (L), Genovese 0, Buremi 1, Bertone 0, Giardina 0 NE: Scheid, Romeo. All: Gianpietro Rigano.
PARZIALI SET: 25-27; 25-21; 25-15; 25-22.
ARBITRI: Rossi e Chiacchiaro di Napoli.