La Leonzio passa anche al “D’Alcontres” e vede la Lega Pro. L’Igea sbaglia un rigore

Igea Virtus-Sicula Leonzio

Tempo di big match al D’Alcontres di Barcellona tra Igea Virtus e Sicula Leonzio, capolista lanciata verso la promozione nel professionismo. Igea Virtus aggressiva e caparbia nella prima frazione di gara. 2-0 il conto dei corner nei primi quindici minuti, gara molto combattuta in un terreno di gioco ai limiti della praticabilità per la copiosa pioggia. Al 20′ ammonito Cacciola. Bel calcio di punizione di Cozza al 32′: traiettoria insidiosa e sfera che termina di poco a lato, con Crinò che per un soffio manca l’impatto a tu per tu con Polverino. Al 40′ si decide la gara, cross dalla sinistra di Sibilli e colpo di testa di Mattia Gallon all’altezza del dischetto: Sicula Leonzio in vantaggio, 0-1. Al termine dell’unico minuto di recupero concesso dal direttore di gara la prima frazione di gioco si chiude sul punteggio di 0-1: rete di Mattia Gallon al 40′.

Errore dal dischetto per Crinò

Inizia la ripresa sotto il diluvio, in un terreno di gioco impraticabile. Doppio cambio in casa Sicula Leonzio al 5′: Savanarola e Randis rilevano Rabbeni e Gallon. Al 10′ atterrato Sebastiano Longo in area di rigore. Il direttore di gara decreta il penalty. Dagli undici metri, però, Filippo Crinò colpisce la traversa. Sicula Leonzio schiacciata nella propria metà campo, con l’Igea Virtus a caccia del pareggio. Al 12′ Lescano prende il posto di Di Stefano. Al 18′ Pitarresi rileva Di Grazia. Pochi istanti prima annullato un gol a Facundo Lescano per presunta posizione di off-side. Terzo ed ultimo cambio nelle fila dell’Igea Virtus al 30′: Dalia lascia il posto a Mosca. Padroni di casa in cerca del gol del pareggio: 4-1 il conto dei corner allo scoccar della mezz’ora. Giallorossi grintosi e ben messi in campo, ma è difficile costruire a causa delle pessime condizioni del terreno di gioco e della pioggia battente. Violento destro al volo del neo entrato Pitarresi al 38′, alto. Al termine dei quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro Colombo la Sicula Leonzio ha battuto l’Igea Virtus con il risultato di 0-1 grazie alle rete realizzata da Mattia Gallon al 40′ del primo tempo. E’ fuga al primo posto per la Leonzio con 10 punti di vantaggio sulla Cavese a 5 gare dal termine mentre i giallorossi di mister Raffaele scivolano al quarto posto in classifica.

La Sicula Leonzio allunga a più 10 sulla seconda

IL TABELLINO:
Igea Virtus – Sicula Leonzio 0-1
Marcatori: 40′ pt Gallon (Sicula Leonzio).
Igea Virtus: Vitale, Fontana, Dall’Oglio [VK], Cassaro, Cozza, Di Stefano (12′ st Lescano), Dalia (30′ st Mosca), Di Grazia (18′ st Pitarresi), Crinò [K], Longo, Isgrò. In panchina: Inferrera, Bucca, Lanza, Crifò, Lopez, De Pasquale. Allenatore: Sig. Giuseppe Raffaele.
Sicula Leonzio: Polverino, Orefice, Cacciola, Catinali, Porcaro [K], Scoppetta, Sibilli, Marino, Gallon (5′ st Randis), D’Amico [VK], Rabbeni (5′ st Savanarola). In panchina: Biondi, Gaudio, Lomasto, Cerra, Assenzio, Lia, Calabrese. Allenatore: Sig. Francesco Cozza.
Arbitro: Sig. Andrea Colombo della Sezione AIA di Como. Primo Assistente: Riccardo Vitali della Sezione AIA di Brescia. Secondo Assistente: Massimo Salvalaglio della Sezione AIA di Legnano (Milano).
Note: Ammoniti: 20′ Cacciola (Sicula Leonzio). Espulsi: Nessuno. Corner: 4-1. Recupero: 1′ pt, 4′ st. Al 10′ del secondo tempo Crinò (Igea Virtus) ha sbagliato un calcio di rigore (traversa).
Impianto di gioco: Stadio Comunale “D’Alcontres-Barone” di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina).
Spettatori: 1.000 circa (presenti circa 350 sostenitori ospiti).
Cielo coperto, pioggia battente e terreno di gioco in pessime condizioni.
Indisponibili: Igea Virtus: Postorino (squalificato), Biondo (infortunato). Sicula Leonzio: Ricciardo (squalificato).

Commenta su Facebook

commenti