Lega Pro, svelati i calendari al Teatro Regio di Parma. Partnership con l’Unicef

Lega ProIniziata la cerimonia di presentazione dei calendari del campionato di Lega Pro

Nasce la nuova stagione di Lega Pro. Al Teatro Regio di Parma è infatti il giorno dei calendari dei tre gironi di terza serie. Sessanta squadre, venti per raggruppamento, dopo il ripristino del format e i necessari ripescaggi. Nel corso della cerimonia spazio a iniziative, progetti e ai nuovi partner della Lega Pro, che accompagneranno la stagione 2016-2017. Fischio di inizio il 7 agosto con la Coppa Italia di Lega Pro e il 28 agosto con il campionato.

Il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina

Il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina

Ad aprire l’intervento del presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina: “E’ stato ottenuto un risultato importante, abbiamo vinto tanto scetticismo, ripristinando un format che era stato violentato nella stagione precedente. Adesso siamo chiamati ad un senso di responsabilità e a breve ci interrogheremo sul nostro futuro. Ringrazio la città di Parma e il Parma Calcio per aver ospitato la prima tappa del prossimo campionato. Vogliamo andare nei luoghi dove le società operano e toccare con mano queste splendide realtà”. Gravina ha poi sottolineato la prosecuzione dell’accordo con Sportradar, società leader a livello mondiale per la fornitura di dati e statistiche collegati allo sport, specializzata nell’analisi e monitoraggio dei flussi di scommesse. Novità la partnership con Rds, presentata come radio ufficiale della Lega Pro.

Michelangelo Rampulla

Presente anche il presidente della Cremonese Michelangelo Rampulla

Una nuova storia da giocare insieme” lo slogan del campionato che avrà un connubio di rilievo: Lega Pro e Unicef. “La nostra è una solidarietà aperta – ha proseguito Gravina – che deve portarci ad accentuare la nostra sensibilità. Non possiamo pensare di seguire chi crede che il calcio sia solo di chi si vanta di essere ricco. Riusciremo a costruire un mondo migliore se dovessimo comprendere il giusto equilibrio del mondo del calcio che deve dare momenti di allegria e aggregazione. Vogliamo costruire un modello ideale, senza dare esempi a nessuno”. Con il massimo dirigente della Lega Pro è presente Giacomo Guerrera, presidente di Unicef Italia. La patch con il simbolo dell’Associazione sarà inserita sulle divise da gioco. Sale sul palco Nevio Scala, presidente del Parma, che porta la maglia di Alessandro Lucarelli. Presidente della Cremonese è invece il pattese Michelangelo Rampulla, ex portiere della Juventus: “Mi mancava soltanto fare il presidente. Tutte all’inizio puntano a vincere il campionato, noi vogliamo fare il meglio possibile”.

 

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com