Lega Pro – Barletta-Reggina 2-2. L’Aversa cade con il Foggia

L'esultanza della Reggina (foto Furrer)

L’Aversa Normanna è sempre più ultima nel girone C di Lega Pro. La squadra di Marra cede in casa per 1-3 al Foggia e vede lo spettro della retrocessione in D. Al 12′ rossoneri avanti con Barraco. Al 29′ il pareggio dell’ex giallorosso De Vena sugli sviluppi di un corner. Nonostante il rosso inflitto a Loiacono i campani non riescono ad approfittarne. L’espulsione di Giannattasio, anzi, ristabilisce la parità numerica. Nel finale, al 42′ il neoentrato Maza e 5′ oltre il 90′ Cavallaro, fissano il risultato sull’1-3 in favore degli uomini di De Zerbi, condannando all’ennesimo ko stagionale l’Aversa. Lagomarsini e compagni sono adesso a sette punti dalla Reggina, capace di strappare il pari a Barletta. Amaranto in gol per primi al 44′ con Maimone, lesto ad insaccare sulla punizione calciata da Armellino. Nella ripresa i pugliesi ribaltano il risultato: al 15′ Cortellini e al 17′ Radi, su punizione, a segno per i biancorossi. Al 29′, però, Viola, appena entrato, sigla in maniera fortunosa, con la complicità di Liverani, il definitivo 2-2. Punto d’oro per Alberti.

Commenta su Facebook

commenti