L’Effe Volley a debutta a Reggio. Mucciola: “Spero di poter festeggiare la prima vittoria nella mia città”.

L'Effe Volley Santa Teresa

Inizia domenica 19 alle ore 17,30 presso la palestra dell’istituto Boccioni di Reggio Calabria il campionato dell’Effe Volley S. Teresa che affronta il Cav Gallico in trasferta.

Lo scorso anno la squadra messinese riuscì ad avere la meglio sul team reggino sia all’andata quando prevalse per 3 a 0 al PalaBucalo che al ritorno quando si impose al tie-break sul neutro di Palmi. Dalla scorsa stagione sono cambiate parecchie cose sia in terra siciliana che in territorio calabro. Il Gallico ha mutato guida tecnica affidandosi al coach Porcino, un passato tra l’altro da secondo nel Golem Cinquefrondi. Numerosi avvicendamenti anche nel roster dove il reparto delle centrali è nuovo di zecca grazie all’arrivo di Martina Rapisarda, lo scorso anno al Team Volley, che si è trasferita a Reggio dopo aver iniziato la preparazione con l’Andros Palermo e di una atleta pugliese. In cabina di regia Malavenda, mentre Caterina Genovese è rimasta al suo posto.

un bel primo piano di Valeria Mucciola

un bel primo piano di Valeria Mucciola

Sul fronte Effe Volley nuovo il settore tecnico con il coach Claudio Mantarro (ex Orizzonti Tremestieri) che sarà affiancato dallo storico secondo Fabio Crimi. Nuovo pure il preparatore atletico, Pietro Villari ed il fisioterapista Gigi Ferraro. Confermata nella quasi totalità la rosa dello scorso anno a cui si sono aggiunte due atlete di prima fascia per la categoria, ossia la fortissima banda Graziella Lo Re e la possente centrale Silvia Bilardi, che lo scorso anno hanno portato il Team Volley ed il Primeluci Castelvetrano rispettivamente al terzo e quarto posto. Altra novità il riadattamento di Alessandra Maccarrone nel ruolo di libero dopo una vita da schiacciatrice. Confermatissime pure Sara Casale, un lusso per la categoria, Verdiana Saporito (sempre più protagonista), Matilde Mercieca – una certezza dal centro – e la palleggiatrice Valeria Mucciola che garantisce estro e dinamicità alla squadra. Non sono da considerarsi riserve Andreea Serban, devastante nelle sue scorribande offensive, Cristina Mantarro e Floriana Cosentino (prodotti del vivaio ormai in pianta stabile in serie cadetta) e le nuove Sharon e Karen Tracinà, rispettivamente palleggiatrice e centrale che sono in piena competizione per un posto in squadra. Aggregate due giovanissime, Serafina Lanzafame e Cristina Orlando.

L’attesa è tanta per vedere all’opera una formazione che in certi reparti fa paura ma che deve superare la prova del campo. Sin qui nelle amichevoli disputate, tutte vinte contro compagini di B2 con una sola sconfitta contro il Tremestieri (B1) in terra etnea, Maccarrone e compagne hanno fatto sempre registrare progressi che fanno ben sperare per un gruppo che appare molto coeso ed affiatato dove le nuove arrivate si sono subito inserite ed hanno legato con le compagne, la società e l’ambiente tutto. Ex di turno la centrale Silvia Bilardi che ha militato nel Cav centrando anche la promozione in serie B.

Claudio Matarro, coach Effe Volley

Claudio Matarro, coach Effe Volley

Valeria Mucciola, punto fermo nel progetto tecnico disegnato da Claudio Mantarro e Natale Rigano, non vede l’ora di scendere in campo: “L’attesa per questa partita – esordisce la giocatrice reggina – è una miscela di adrenalina, voglia di vincere ed entusiasmo accompagnata dall’emozione che ha una prima di campionato. L’obiettivo è ovvio – chiosa ancora la ” barbie dello Stretto ” – pertanto cercheremo di essere compatti sin dalle prime battute e mettere a frutto il duro lavoro affrontato durante la preparazione. Spero di poter festeggiare la prima vittoria nella mia città”.

Più cauto coach Claudio Mantarro: “Affrontiamo una squadra di categoria, che ha puntellato a dovere il proprio roster, in una trasferta impegnativa. Consci di ciò noi dobbiamo dare contezza pratica sul terreno di gioco a tutta la mole di lavoro sin qui svolta per verificare a che punto è la squadra, sino ad adesso abbiamo fatto esperimenti adesso arriva il verdetto del campo che oltre ad essere inappellabile sarà anche quello più veritiero”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti