Lauretana e Aga Messina vincono il “2° Memorial Mino Licordari”

Premiazione dell'Aga Messina (Pulcini)

Lauretana e Aga Messina sono le vincitrici della seconda edizione del “Memorial Mino Licordari” di calcio giovanile. La manifestazione, organizzata e promossa dall’AICS Messina, è terminata, dopo un intenso mese di partite, con le attese finali, alle quali hanno assistito numerosi genitori e parenti.

La squadra Esordienti della Lauretana

Sul gommato della palestra di Montepiselli, gli Esordienti della Lauretana hanno piegato per 2-1 la tenace resistenza opposta dai coetanei del Camarello, al termine di una sfida combattuta ed equilibrata, decisa dai gol di Samuele Romeo e Giuseppe Ubertalli. Nella categoria Pulcini, l’Aga Messina si è imposta, invece, per 3-0 sul Messina Soccer School; a segno Gabriele Morabito, autore di una spettacolare doppietta, ed Alessio Randisi.

Il “1° Trofeo Festa Insieme”, riservato alle formazioni che non avevano superato il turno nei gironi del “Licordari”, si è chiuso, invece, con le affermazioni di Messina Soccer School (Esordienti) e Lauretana (Pulcini), classificatesi, così, davanti nella graduatoria generale rispettivamente a Messina Boys e Siac.

Fase di gioco della finale Pulcini

Il sipario sulla kermesse sportiva cittadina, che ha avuto per entusiasti protagonisti circa 200 ragazzi di età compresa tra i 9 ed i 12 anni, è calato con la tradizionale cerimonia di premiazione. A fare gli onori di casa il presidente del Comitato provinciale dell’AICS Lillo Margareci, che ha ringraziato tutte le squadre partecipanti e si è complimentato, in modo particolare, con quelle che rappresenteranno Messina in ambito regionale. Coppe e targhe sono state consegnate, infine, da Manuela Licordari, figlia dell’indimenticato avvocato e giornalista messinese.

Risultati finali “2° Memorial Mino Licordari”. Esordienti: Lauretana-Camarello 2-1; Pulcini: Aga Messina-Messina Soccer School. “1° Trofeo Festa Insieme”. Esordienti: Messina Soccer School-Messina Boys 3-0; Lauretana-Siac 1-0.

 

 

Commenta su Facebook

commenti