L’Alma Patti si gioca il quinto posto a Cagliari. Si chiude la regular season

Alma PattiRosa Cupido è tra le migliori marcatrici del torneo

Ultima chiamata per il quinto posto per l’Alma Patti Basket. Le siciliane saranno impegnate mercoledì in casa del Cus Cagliari (ore 15:30) in un insidioso match di recupero. La formazione di coach Xaxa, decima in classifica, dopo sei vittorie consecutive si è arresa domenica a La Spezia (61-57) ma come all’andata si rivelerà avversaria tosta. Non deve illudere, infatti, il risultato maturato al PalaSerranò lo scorso novembre (69-60).

Alma Patti

Llorente prova a conquistare la palla a due (foto Marco Brioschi)

Sarà una partita difficile esattamente come quella di sabato scorso – sottolinea l’allenatrice Mara Buzzanca –. Il Cus nell’ultima parte del campionato ha giocato veramente bene, ha trovato equilibrio e un asse play-pivot importante in Ljubenovic e Striulli. Sarà una gara complicata da affrontare con attenzione perché dobbiamo conquistare il quinto posto. Sappiamo benissimo che la stanchezza si fa sentire in questa fase della stagione e le rotazioni per noi sono complicate senza Coppolino e Merrina, di cui sentiamo la mancanza nonostante il ritorno di Giorgia Manfrè, che contiamo di recuperare al 100%”. 

L’Alma è costretta a vincere per scavalcare definitivamente Nico Basket in classifica (entrambe le squadre andrebbero a 32 punti, ma le siciliane occuperebbero il quinto posto grazie al +26 costruito in casa nello scontro diretto) e non farsi nuovamente sorpassare da San Salvatore Selargius, che deve ancora giocare con La Spezia. Patti lascerà la Sicilia da Catania martedì sera per fare scalo a Roma e poi proseguire la trasferta verso il capoluogo sardo. La gara sarà trasmessa in diretta sulla pagina del Cus Cagliari. Le sarde sono già certe di dovere sfidare Bolzano nei playout.

Alma Patti

Stoichkova prova a contrastare un avversaria (foto Marco Brioschi)

La Classifica aggiornata: E-Work Faenza 44, RMB Brixia Basket 40, Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno 36, La Bottega del Tartufo Umbertide 36, Giorgio Tesi Group Nico Basket 32, Alma Basket Patti* 30, Techfind San Salvatore Selargius* 30, Crédit Agricole Cestistica Spezzina* 26, Palagiaccio Pall. Femm. Firenze 24, Cus Cagliari* 20, Jolly Acli Livorno 14, Fe.Ba. Civitanova Marche 14, Acciaierie Valbruna Bolzano 12, Surgical Virtus Cagliari 2.
*una partita in meno

La Classifica marcatrici: Rossini M. (Palagiaccio Pall. Femm. Firenze) 469 (18)
Galbiati V. (Alma Basket Patti) 449 (18)
Zanardi C. (RMB Brixia Basket) 447 (17,2)
Packovski L. (Crédit Agricole Cestistica Spezzina) 389 (15,6)
Manzotti G. (Techfind San Salvatore Selargius) 382 (15,3)
Ramò E. (Giorgio Tesi Group Nico Basket) 373 (14,9)
Miccio L. (Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno) 373 (14,3)
Verona M. (Alma Basket Patti) 369 (14,8)
Paoletti A. (Fe.Ba. Civitanova Marche) 355 (13,7)
Kuijt K. (Acciaierie Valbruna Bolzano) 351 (13,5)
Hernandez Pepe I. (Crédit Agricole Cestistica Spezzina) 346 (14,4)
Templari E. (Crédit Agricole Cestistica Spezzina) 346 (14,4)
Zelnyte L. (Giorgio Tesi Group Nico Basket) 333 (13,3)
Cupido R. (Alma Basket Patti) 328 (13,1)

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva