L’Alma abbraccia Patti. Scarcella: “Pubblico arma in più”. Buzzanca: “Lotteremo”

Alma PattiIl sindaco Aquino, la parlamentare Bucalo e il presidente Scarcella

Con la presentazione di squadra, staff, settore giovanile e dirigenza, l’Alma Patti Basket si avvicina ufficialmente all’inizio del secondo campionato di Serie A2 Lega Basket Femminile. Al That’s Amore, storico sponsor della società, la formazione siciliana ha riabbracciato in presenza e in totale sicurezza la città, illustrando i propri obiettivi nella stagione 2021-2022.

Alma Patti

L’Alma Patti al gran completo

Ad aprire l’appuntamento è stato il presidente Attilio Scarcella, alla quarta stagione al vertice dell’Alma, che ha ricordato l’entusiasmante primo anno in A2. “La scorsa è stata una stagione difficile, piena di limitazioni, ma che Patti ha giocato raggiungendo obiettivi incredibili e difficili da immaginare per una “Cenerentola” del campionato. Anche quella che sta per iniziare sarà un’annata difficile, ma l’idea di poter contare sul nostro pubblico ci restituisce un entusiasmo non indifferente. Tante persone hanno voglia di riempire di nuovo il palazzetto e tifare per la squadra della città perché l’Alma trasmette tantissimo a livello di emozioni. Per questo sono convinto che dovremo “richiudere le porte del PalaSerranò” per far rispettare il limite sulla capienza. Festeggiamo anche con le nostre ragazze più giovani, insieme alle giocatrici del futuro, a cui auguro sinceramente di trovare tra qualche anno un posto in prima squadra”.

Il massimo dirigente ha ringraziato gli sponsor che permettono la permanenza in serie A2 dell’Alma Patti: Croce Verde, Fitnessmania, Mega Ottica, Chirurgo estetico Massimo Turrisi, Giacomo Magistro, Cagifer Sud, Guido Coppola, Luca Casella, Ristorante Cani Cani, Michele Mastronardi, Monica Sicali, Nino Marino, Paolo Vita, il Jolì, Salvino Palmeri, Salvuccio Donzì, Samuele Giardina, Il Vicoletto e Givova.

Alma Patti

Il coach dell’Alma Patti Mara Buzzanca alla presentazione

È intervenuto poi il sindaco uscente di Patti Giuseppe Mauro Aquino, accompagnato dalla vice sindaco Alessia Bonanno, dall’assessore allo Sport Cesare Messina, dal presidente del Consiglio Comunale Nicola Mollica e dalla consigliere Enza Stroscio. Presente anche la parlamentare barcellonese Ella Bucalo, promotrice della libera pratica sportiva nelle scuole, e la commercialista Tonina Mollica.

“Ringrazio la società Alma Patti perché al pari di una famiglia che presta attenzione ai più piccoli, presta grande attenzione alle giovani pattesi che praticano la pallacanestro – ha spiegato Aquino -. Lo sport trasmette valori veri e autentici, chiede disciplina morale, impegno e passione, tutti ingredienti che servono nella vita di ogni giorno. Lo scorso anno ce l’abbiamo quasi fatta, ma già oggi questa società merita l’A1”.

Alma Patti

Coach Peppe Costantino e Salvo Pizzuto

Al microfono del conduttore dell’evento, Salvo Pizzuto, sono poi intervenuti il vice presidente Franco Buzzanca, coach Mara Buzzanca, gli assistant coach Laura Perseu e Peppe Costantino, la team manager Mariana Kramer, il nuovo preparatore. Un saluto è andato al dirigente Sarò De Luca e i presenti hanno ricevuto il saluto della dirigente Simona Lo Paro, dell’addetto stampa Chiara Borzì e dei responsabili dello streaming Davide Benedetto e Valeria Orlando.

“Abbiamo allestito una buona squadra, non è la stessa formazione dello scorso anno, ma noi dobbiamo e vogliamo lavorare sulla crescita di queste ragazze che già dopo due settimane e mezzo hanno dimostrato tutta la loro voglia di lottare in questa stagione” ha spiegato l’allenatrice Mara Buzzanca.

Alma Patti

Il team manager Mariana Kramer (Alma Patti)

“Tutti i giorni lavoriamo sodo, mossi dalla passione e dall’amore per il basket, e con queste prerogative non serve un in bocca al lupo perché è già predisposto ad andare bene. L’intensità del nostro presidente è il motore che ci spinge a fare meglio. Lavorando bene noi dirigenti e le giocatrici facendo quello che chiediamo, possiamo ottenere i risultati migliori possibili“, ha evidenziato la team manager Alma Patti Mariana Kramer.

Microfono infine a tutte le atlete della prima squadra 2021-2022 a partire dalla capitana Marta Verona, che ha accettato la responsabilità di fare da riferimento anche al gruppo, fino a concludere con le dichiarazioni della veterana Milica Micovic, che ha accettato senza esitazioni la proposta arrivata in estate da coach Buzzanca. Ai saluti Alice Mandelli, costretta a rinunciare all’attività sportiva per un grave problema al ginocchio. Tutta l’Alma Basket le ha augurato le migliori fortune per il prossimo futuro.

The following two tabs change content below.