L’Akademia sfida Cerignola. Composto: “L’entusiasmo può fare la differenza”

Akademia Sant'AnnaAmbra Composto in allenamento

L’entusiasmo contro l’obbligo di vincere. La Sicom Akademia Sant’Anna del presidente Fabrizio Costantino, carica di fiducia dopo il passaggio del turno contro la Fiamma Torrese, si prepara ad affrontare (sabato prossimo, 29 maggio, inizio alle 17) una delle squadre più forti ed attrezzate dei play off, quel Cerignola che alla vigilia della stagione era la candidata numero uno – insieme ad Aragona – per il salto di categoria. In casa messinese sono ripresi gli allenamenti con la voglia di giocarsi tutte le proprie chances sino alla fine.

Ambra Composto

Ambra Composto ha giocato anche a Santa Teresa di Riva

«Già giocare una semifinale play off è un grandissimo stimolo ed una bellissima opportunità, figuriamoci poi se giochi contro la prima del girone», sottolinea Ambra Composto, una di quelle abituate a questo tipo di sfide. «È normale ci possa essere un po’ di tensione, da entrambe le parti, noi abbiamo entusiasmo, lo magari hanno più pressione ma alla fine siamo qua, ce le stiamo godendo e abbiamo tutto da guadagnare. La maggior parte del nostro gruppo non ha avuto la possibilità di giocare i play off, molte sono giovani, io cerco di far capire loro che essere qui è importante ma, come ha detto anche il nostro tecnico, è un’opportunità da non vivere con ansia».

Serve, comunque, una prova gagliarda, determinata, un po’ come quella offerta in casa contro Aragona. «Quella era pur sempre una partita di campionato, questo è un play off e sono partite da dentro fuori. È un po’ diverso quando ti ci trovi dentro». Composto conosce bene la formazione di Cerignola. «L’ho affrontata lo scorso anno – conferma – e ho giocato svariate volte contro alcune di loro, c’è anche una mia cara amica, quindi so bene che dovremo affrontarle al meglio ma anche con la tranquillità che ci deriva da ciò che abbiamo fatto sinora. La stiamo preparando bene, come sempre, come tutte le partite. La convinzione è di poter fare bene, siamo concentrate e dobbiamo solo fare il nostro gioco, quello che abbiamo studiato e per il quale ci siamo allenate».

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva