L’Aiac Sicilia su Rigoli: “Gli siamo vicini, non meritava questo trattamento”

Pino RigoliIl tecnico del Fc Messina Pino Rigoli in sala stampa

«Riteniamo davvero assurdo il comportamento della dirigenza della Fc Messina che decide di esonerare Pino Rigoli, in ospedale da un mese a lottare per la sua vita, perché colpito dal terribile Covid19». Il neo presidente dell’AIAC, l’Associazione Italiana Allenatori Calcio Sicilia, Josè Sorbello, esprime massima solidarietà all’allenatore di Raccuja.

Aiac Messina

Il logo dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio

«Siamo vicini – spiega Sorbello – a Rigoli in quella che non è più una vicenda sportiva. Da un anno siamo travolti da una pandemia che di fatto ha cambiato le nostre vite, ha modificato la nostra quotidianità e i nostri stili. Purtroppo, a quanto pare, ai dirigenti messinesi questo è passato in secondo piano. La storia di Mihajlovic, rimasto alla guida del Bologna durante la leucemia, non ha fatto scuola. Rigoli, come ogni altro allenatore, non meritava questo trattamento. Noi come AIAC scendiamo in campo proprio per tutelare gli allenatori e le persone. E in questo caso siamo e saremo a fianco a Pino».

Sorbello chiude con un invito accorato. «Il calcio e lo sport in generale vivono un momento molto delicato. Si dovrebbe fare proprio in questa fase molta attenzione nel rispettare i valori pregnanti che da sempre ne rappresentano il faro: solidarietà, lealtà e rispetto. Forza Pino Rigoli, vinta la battaglia con il virus tornerai presto a fare il tuo lavoro a testa alta».

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva