L’Adrano nella semifinale contro Milazzo vuole partire col piede giusto

Adrano Basket

Su il sipario. La stagione cestistica 2016-17 entra decisamente nel vivo con la post season dei play-off. Si parte domenica 12 marzo con gara 1 delle semifinali e per l’Adrano Basket c’è l’ostacolo Milazzo terza forza del girone Nord del campionato di serie D. Un match che i ragazzi di Castiglione vogliono vincere per mettere subito le cose in chiaro sulle reali forze tra i due roster nella serie delle tre gare (qualora ci fosse la bella ovviamente) ma soprattutto per sfruttare favorevolmente il fattore campo in vista di gara 2 di mercoledì 15 marzo in terra mamertina.

Gli adraniti hanno lavorato benissimo in settimana, il roster bianconero ha alternato lavoro atletico con la preparatrice argentina Milva Pellegrino a lavoro tattico col coach. Castiglione sta curando nei minimi dettagli tutti i particolari, non tralasciando davvero nulla d’intentato, e per domenica vuole vedere, anzi pretende, il fuoco negli occhi dei suoi ragazzi. Ritmi alti, per non dire esasperati, cattiveria agonistica, fame di vittoria, intensità elevata nel gioco ma soprattutto voglia matta di regalare un’altra domenica di assoluto spettacolo ai tanti tifosi adraniti: questi gli ingredienti che Lo Faro e compagni metteranno in campo contro il quintetto messinese.

Il quintetto mamertino, però, va preso con le pinze anche se il roster di coach Lillo Lucifero in trasferta si è dimostrato, almeno nella regular season, molto discontinuo e lunatico. Quattro le vittorie ottenute e altrettante le sconfitte lontano dal parquet amico, la media punti realizzati a gara è stata di 65.9, quelli incassati di 68.6. Quintetto giovane, quello mamertino, che ha in Paride Spanò il suo miglior marcatore. “Vogliamo vincere la partita– dice il presidente adranita Giorgio Sampieri- è importante partire con una vittoria nella serie, sono sicuro che i nostri tifosi, come al solito, ci spingeranno incessantemente per tutto il match”. Già, i tifosi. La Tensostruttura, domenica pomeriggio, sarà un’autentica pentola a pressione e per il quintetto ospite di coach Lillo Lucifero è pronto un clima infernale.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti