L’Acr Messina: “Il Comune non ha mai autorizzato l’utilizzo della foresteria”

SciottoLa famiglia Sciotto in campo a Palermo (foto Nino La Macchia)

L’Acr Messina interrompe un lungo silenzio mediatico, intervenendo sulla gestione del “Franco Scoglio” e sul sopralluogo effettuato in mattinata dalla quinta Commissione consiliare del Comune, che ha la delega allo sport. La società peloritana respinge ogni addebito, dal momento che i suoi tesserati non avrebbero mai occupato i locali della foresteria nel corso dell’ultima annata agonistica, ma soltanto le residenze messe a disposizione dal club.

foresteria "Franco Scoglio"

Incuria e devastazione nella foresteria del “Franco Scoglio”: la foto risale all’agosto 2017

Questa la nota stampa della società peloritana, la prima dallo scorso 6 maggio, quando venne ufficializzata la partecipazione al campionato eSport organizzato dalla Lnd: “In riferimento al sopralluogo effettuato allo stadio “Franco Scoglio” e alle condizioni della foresteria, si comunica che l’Acr Messina non ha fruito di tali locali nel corso dell’attuale stagione, così come può confermare l’ex direttore Antonio D’Arrigo, in quanto non ha avuto l’autorizzazione da parte delle autorità competenti. Nessuna responsabilità dunque può essere addebitata alla società per le condizioni registrate dalla Commissione. Tra l’altro al momento della consegna del campo alla società, alla presenza sempre dell’allora direttore D’Arrigo e dell’ingegnere Orazio Scandura per conto del Comune, sono state scattate delle fotografie che certificano la condizione del campo e della foresteria, che è uguale ad oggi. Gli organi competenti possono quindi visionare quelle foto e verificare la veridicità di quanto affermato”. 

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva